Buon Anno 2018 Auguri … che il Dio delle dolci sorprese si trasferisca in noi

Buon Anno 2018 Auguri … che il Dio delle dolci sorprese si trasferisca in noi

Buon Anno 2018

Carissimi amici, Buon Anno!

Buon Anno 2018 Gli acrostici sono una caratteristica della spiritualità di Franca Cornado. Tra i tanti quello sulla pace: Per Amore Cristiano Esultiamo

Buon Anno 2018!

La fine dell’anno civile e l’inizio di quello nuovo è l’occasione per fare qualche bilancio dei dodici mesi passati,

ma anche per esprimere le speranze per quello che viene ed io approfitto di questa pagina, ormai tradizionale del blog, per farlo.

L’anno scorso pensavamo agli anniversari del 2017 che siamo riusciti a celebrare.

Con una Santa Messa celebrata ad Assisi quello concernente la fondazione di Franca Cornado,

con un convegno sempre ad Assisi alla Domus Latetitiae quello concernente i cento anni di Fatima:  Assisi nel Vento.

Un convegno importante, ma non l’unico.

Quest’anno ho moderato il convegno sugli Aspetti Clinici della Passione di Cristo, organizzato da frate Angelo Gatto, ed organizzato i seguenti convegno di scienza e di fede, seguendo e approfondendo sempre lo spirito della Laudato si’ di Papa Francesco.

Convegni di scienza e fede

Quelli sulla Diaconia Angelica e su Sorella acqua nei luoghi di San Francesco, ospiti dei frati di Greccio nel meraviglioso Santuario Francescano del Presepe di Greccio nella Nativity Valley 

e , a Santa Maria degli Angeli (Assisi), quelli su Giovanni Teologo dell’Io Sono e il giorno dopo l’Immacolata il convegno Luce Immacolata, Voce Immacolata, Carne Immacolata l’omaggio del sole e delle creature a Santa Maria Regina degli Angeli ospiti della Pro Loco di Santa Maria Degli Angeli.

A Terni invece, ospiti dell’Istess, il convegno sulla Metamorfosi della Materia Condensata con il classico pomeriggio Lenr&Creato con  i numerosi ospiti  che si erano precedentemente incontrati a Roma per il convegno sulla Futura Energia discusso e approvato dal gruppo di lavoro scientifico durante il convegno ‘Assisi nel Vento’.

Un grande grazie

a tutti coloro che hanno collaborato a realizzare questi eventi, che speriamo l’anno prossimo di continuare,

ai relatori, talvolta organizzatori, che vorrei citare uno per uno senza dimenticarne nessuno

(Fra Angelo Gatto, Don Enzo Greco, Fra Luciano De Giusti, fra Alviero Niccacci, Elena Bosetti, Francesco Bindella, Elisabetta Castana, Antonia Salzano, Sergio Dotto, Gianni Albertini, Andrea Petrucci, Francesco Celani, Fabio Cardone, Roberto Marinelli, Carlo Piccioli, Sergio Bini, Stephan Poen, Elvio Lunghi, Nicola Cavalagli, Ubaldo Mastromatteo, Maurizio Quadrini, Ugo Abundo, Davide Imperatori, Lucia Di Masso, Antonio Alvino)

alle amministrazioni comunali di Assisi, Greccio e Terni che ci hanno concesso il loro patrocinio

a chi ci ha fatto servizi ed articoli nei media in particolare la giornalista assisana Cristiana Costantini

o chi ci ha dato una mano ad organizzare per esempio mettendoci a disposizione i locali (frati di Greccio, Marcello Betti e la pro loco di Santa Maria degli Angeli, il Mondadori point di Santa Maria degli Angeli, gli amici e responsabili dell’Istess di Terni)

a chi ha partecipato ai nostri eventi specie a chi ha fatto molti chilometri in macchina e in treno, da Roma, dal TriVeneto, da Milano o dalle Marche

a chi ci segue solo via internet perché assai distante e impossibilitato ad essere presente

a chi si è messo a disposizione sempre e comunque con l’entuisiasmo di un ragazzino, Cosmo Oliva, che adesso continua a lavorare con noi dal cielo  dove il Signore ha voluto portarlo quest’anno: ci manchi Cosmo, ma ti sentiamo vicino nella comunione dei santi!

Dst Lenr

Sul mondo Dst/Lenr, si prospettano scenari nuovi e interessanti, specie se Andrea Rossi, che in Svezia ha battuto il suo ‘cinque sigma’ riuscirà finalmente a industrializzare i suoi brevetti. Avrà bisogno di un mecenate per raggiungere questo obbiettivo?

Filippo Brunelleschi realizzò la cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze, senza svelare a nessuno i suoi segreti, ancora oggi oggetto di studio, grazie ai Medici e ai fiorentini che riuscì a convincere della bontà della sua idea, Andrea Rossi  riuscirà a rendere il suo Ecat di uso comune, senza svelare nei dettagli il suo funzionamento?

Anche non vi riuscisse, io gli auguro di sì e spero che riesca presto, questo non fermerà gli studi Dst Lenr che in Italia vengono condotti da molti studiosi.

Benvenuto ARaGOn

Buon Anno 2018

αργό

Infine una notizia di carattere familiare, qualche mese fa dopo circa tredici anni è morto Nerone diventato uno di casa, immaginate il dispiacere …

Abbiamo pensato però di non chiuderci nel rammarico e nei ricordi ma di far posto a casa per un altro cane,

di quelli che cercano padrone perché altrimenti destinati al canile,

ed è arrivato questo cucciolo, di nome Aragon o Argo come ormai lo chiamiamo a casa,

o anche Argon quando fa arrabbiare un po’ per qualche marachella che combina. 

Buon Anno dunque, con l’augurio che il ‘Dio delle dolci sorprese‘,

come ci insegnava a chiamarlo Franca Cornado, la cui preghiera tratta dalla sua spiritualità riporto in fondo,

si trasferisca definitivamente in noi, dentro il vuoto da tutto e da tutti che riusciremo a fare

pur amando  tutto e tutti e facendo le nostre cose nel modo migliore possibile.

Claudio Pace 31 Dicembre 2017 San Silvestro – Buon Anno 2018

Nella Pagina Seguente le Litanie degli Attributi di Dio

Leave a Reply