Armonizzare l'atmosfera

Franca Cornado L’UT UNUM SINT nella fondatrice del MC

Valorizzate la sofferenza

Ecco il passo che fu letto a casa di Vincenzo Salmeri da un giovane, che allora abitava all’Oasi di San Bernardino a Montefranco(TR), Eligio Zaminato:

Franca Cornado Ut Unum Sint
Franca: “Signore, Tu sei Onnipotente e vedi quanta sofferenza c’è sulla terra … Perché Tu che tutto puoi, non estirpi in una sola volta tutto il male?”. “Vedi Franca, è vero, Io sono Onnipotente e se volessi, in un batter d’occhio il male sarebbe distrutto sulla terra. Gli uomini allora diventerebbero Angeli. Ma io non ho bisogno di Angeli: ne ho miriadi in Cielo. Io ho invece bisogno / di Dei! Solo gli uomini lo possono diventare se, dopo la caduta, sanno attraversare la sofferenza. Valorizzate la sofferenza!”

Francateologia

Mi procurai il libro da cui era tratto questa scritto di sopra che risale al 3 Febbraio del 1973,

la Francateologia ( prima edizione del 30 7 1975) curata da Francesco Bindella.

Il libro che ottenne l’ approvazione ecclesiastica dell’allora Vescovo di Termoli, Pietro Santoro.

Lo lessi tutto, posso dire ‘divorai’, con molto interesse.

Il passo sulla sofferenza e la deificazione, fu per me una vera e propria chiamata, una specie di “Tolle Lege”.

Il convegno alla Domus Pacis di Roma

Nel Giugno del 1980 decisi di andare a Roma, al convegno nazionale del MC, per incontrare di persona questa signora Franca Cornado

e visitare la sede del Movimento Carismatico di allora, l’Oasi di San Bernardino a Montefranco (Terni ma diocesi di Spoleto).

Era Sabato 21 Giugno del 1980, e si festeggiava con qualche giorno di anticipo il patrono del vicino comune di Arrone, San Giovanni Battista.

Mi accolse un sacerdote friulano, don Luigi Meroi,

uno dei primi sacerdoti che accolse l’invito carismatico’

“Beato chi si trasferirà in Umbria” e che sarebbe poi stato anche parroco della vicina parrocchia di Torre Orsina una frazione di Terni

famosa per avere dato i natali al grande scultore Aurelio De Felice

Anch’io accolsi questo invito, e subito dopo la laurea (laurea in matematica) insieme con mia moglie, appena sposati,

ci trasferimmo prima a Montefranco (1982), per qualche mese proprio nell’Oasi di San Bernardino, 

poi ad Arrone (dal Marzo del 1983) e infine a Terni (Maggio 1989) dove ancora risiedo e lavoro.

(continua nella pagina seguente) (pagina iniziale)


11 thoughts on Franca Cornado L’UT UNUM SINT nella fondatrice del MC

  1. Claudio, correggi l’ultima locuzione: Tu solo santo…: all’inizio vi è una ripetizione (credo)…

  2. Ciao sorella barbara posso chiederti perché domandi sui mistici sponsali? Vivi un’esperienza di questo tipo?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.