Armonizzare l'atmosfera

Paraboloidi emozionali nella città degli angeli

Paraboloidi emozionali nella città degli angeli

Paraboloidi emozionali

Dulcis in fundo del convegno “Parabole, paraboloidi, sovrabbondanza e … Riflessioni sull’architettura umana e celeste” la relazione di uno degli autori del libro (Paraboloidi, un patrimonio dimenticato dell’architettura moderna) sui paraboloidi, Francesca Santarella, preceduta da una mia brevissima presentazione del libro e da una chiosa finale di Roberto Radicchia, già relatore nel medesimo convegno sul tema “Uomo e Territorio costruire una relazione sostenibile“.

Read More…Read More…

Parabole legislative il Vangelo più efficace delle leggi

Parabole legislative il Vangelo più efficace delle leggi

Parabole legislative

Il Vice Sindaco di Assisi Antonio Lunghi viene invitato a scoprire all’inizio del Convegno  Parabole, paraboloidi, sovrabbondanza e … , l’icone della casa costruita sulla Roccia, presa in prestito dalla chiesa di Santa Croce in Terni,  e a leggere il Vangelo di Matteo con la descrizione della stessa parabola (Mt 7,24-27):

Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, è simile a un uomo saggio che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa non cadde, perché era fondata sopra la roccia. Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, è simile a un uomo stolto che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde, e la sua rovina fu grande“.

Read More…Read More…

Fiuggi magica dall’acqua che spacca le pietre a …

Fiuggi magica dall’acqua che spacca le pietre a …

Fiuggi Magica

Fiuggi Magica 16Il più illustre estimatore dell’acqua di Fiuggi, pare sia stato Michelangelo Buonarroti che con le pietre aveva a che fare e non solo come materia prima con cui faceva i suoi capolavori.

Infatti soffriva di calcoli renali e riuscì dopo due mesi di cure idropiniche a eliminare gran parte del suo problema.

Ma oggi il dato storico  e la fama popolare non basta, ci vuole il dato scientifico e l’università “La Sapienza” lo ha tirato fuori con degli studi che confermano, statistiche alla mano, che l’uso dell’acqua spaccapietre, specie se continuo nel tempo,  favorisce la … risoluzione dei calcoli, con la loro espulsione.

Fiuggi Magica 12

Confortato dalla fama e dagli studi scientifici anch’io, che ho l’onere di avere lo stesso problema di calcoli dell’illustre scultore italiano – cosa che non è di alcun conforto né consolazione – sto facendo il tentativo di risolvere il “doloroso” problema che mi affligge.

Con l’occasione, tra una bevuta e una passeggiata, sto scoprendo l’altra Fiuggi Magica, quella che si osserva per esempio guardando verso il cielo, tra un sorso di acqua calda e il prescritto movimento corporeo, oppure guardando degli splendidi esemplari di sequoie sempreverdi presenti nel parco o un albero che con le sue radici spacca dei sassi che sono autentiche rocce, una testimonianza simbolica di quella antica battaglia tra vita e roccia, spirito e materia.

Fiuggi Magica 0

C’è da scoprire un po’ di magia della Fiuggi Magica, anche passeggiando per le vie del borgo antico, che solo grazie all’intuizione di un consigliere comunale degli inizi del secolo scorso, avallata poi da Giolitti, si chiama Fiuggi e non più Anticoli di Campagna.

Un’ idea, quella del cambio nome, che potrebbe essere copiata anche da Terni, che potrebbe assumere il nome di San Valentino, dal nome del famoso santo protettore di cui conserva le spoglie … e che nonostante sia celebrato con una festa internazionale e non solo religiosa, il San Valentino day, non riesce a essere sfruttato a pieno sotto il profilo della valorizzazione turistica del territorio.

L’idea pare poco applicabile, perché a differenza di Anticoli, Terni, per via dell’acciaio, ha un nome che è già marchio conosciuto in tutto il mondo e inoltre l’acciaio ha dato alla città una cultura del lavoro in cui quella del turismo ha molta più difficoltà ad attecchire.

[youtube]https://youtu.be/rwWdb86Pk9I[/youtube] Biagio Terrinoni, in arte Biagio da Fiuggi, pittore ed insegnante d’arte racconta la gocciofiaba

Read More…Read More…

Paraboloidi Angelani un nuovo convegno alla sala medicea

Paraboloidi Angelani un nuovo convegno alla sala medicea

Paraboloidi Angelani   Clicca QUI per aderire e diffondere l’Evento FB

Clicca QUI per vedere il filmati dell’introduzione al convegno sui paraboloidi angelani da parte del vice Sindaco di Assisi Antonio Lunghi.
Clicca QUI per vedere i filmati dell’intervento di Emore Paoli su “L’Architettura Celomondana: Il Cantico delle Creature”.
Clicca QUI per vedere i filmati dell’intervento di Roberto Radicchia su Uomo e Territorio, costruire una relazione sostenibile
Clicca QUI per vedere i filmati dell’intervento di Ubaldo Mastromatteo sull’ Entropia negativa nel mistero della vita
Clicca QUI per vedere i filmati dell’intervento di Francesco Bindella sulle parabole e la sovrabbondanza 

Clicca QUI per vedere i filmati dell’intervento finale di Francesca Santarella e Roberto Radicchia sui Paraboloidi Emozionali

Download (PDF, Sconosciuto)

Convegno sui paraboloidi angelani bozza in
Paraboloidi Angelani manifesto provvisorio per il definitivo con il patrocinio concesso dalla Città di Assisi vedi il file pdf sopra

Come ormai prassi consolidata mediante questa pagina nel blog, pagina che di tanto in tanto verrà aggiornata, lanciamo ufficialmente il prossimo convegno sui Paraboloidi che si richiama idealmente a quello celebrato a Terni ma che mossi dalla vicinanza della Basilica di Santa Maria degli Angeli, amplierà il tema molto importante dei paraboloidi trattato nel libro di Francesca Santarella, spaziando sui temi della spiritualità, dell’architettura umana e celeste .

Grazie all’ospitalità della Pro Loco di Santa Maria Degli Angeli, tra i promotori dell’evento,  il convegno si terrà nella sala Medicea che si trova proprio di fronte alle fontane medicee che costeggiano la Basilica di Santa Maria degli Angeli e dove abbiamo tenuto, lo scorso anno, il convegno su Frate Focu,

Basilica che custodisce un edificio sacro a forma di paraboloide, la Porziuncola, come si può osservare anche dalla foto messa in locandina che mette in evidenza i paraboloidi angelani.

La scelta di Santa Maria degli Angeli come luogo per celebrare i paraboloidi è condizionata anche dal fatto che di Santa Maria Degli Angeli è il paraboloide della Montedison, oggi teatro Lyrick, un successo nel campo della conservazione dell’immenso patrimonio italiano dell’archeologia industriale.

Quello di Santa Maria Degli Angeli, accanto a quello di Nera Montoro e di Ascoli, è uno dei pochi paraboloidi rimasti in piedi nell’Italia Centrale.

E se vi aggiungiamo anche quello della Porziuncola, i paraboloidi angelani sono due!

Read More…Read More…