Buon Anno 2015 Sia Lenr e Los per la salvaguardia del creato

Buon Anno 2015 Sia Lenr e Los per la salvaguardia del creato

Buon Anno 2015 Salvaguardia del Creato

Buon Anno 2015 Che sia l’anno della Salvaguardia del Creato del Los e del Lenr. Il Logo Lenr è stato realizzato dal designer Roberto Lancia

Buon Anno 2015

 

Carissimi amici del blog, della rete e del mondo reale,

sta per finire il 2014 e ci godiamo con la fine dell’anno l’atmosfera magica del Natale e delle feste di Capodanno , dello stare accanto alle persone che amiamo, dello scambiarci gli auguri perché il Natale sia davvero un nascere a nuovo AlelluYa.

Mentre tiriamo un bilancio del 2014, guardiamo già verso il futuro prossimo, chiedendo a Dio e alla sua Madre il grande dono della pace, pace sempre in pericolo per colpa dei fondamentalismi e degli egoismi, e soprattutto per il  mettere al primo posto gli interessi personali piuttosto che quelli della collettività, dell’intera umanità.

E così registriamo ancora battaglie interne al laboratorio INFN del carissimo amico dottor Francesco Celani  come prima più di prima, si mette in discussione il suo laboratorio mentre non  solo il Giappone, ancora scottato dal disastro nucleare di Fukushima, compie passi in avanti ma anche gli Stati di Uniti di America, che ha messo le mani sull’Ecat di Andrea Rossi e che tramite Bill Gates forse  sponsorizzerà ricerche Lenr e sul Palladio, l’elemento preferito da uno dei pionieri della ricerca italiana sul Lenr, Ubaldo Mastromatteo, che abbiamo avuto ospite più volte nei nostri convegni a Terni ed ad Assisi per parlare di Lenr e di altro …

Buon Anno 2015 con l’incipit del cantico delle creature in Giapponese

Buon Anno 2015 LosXLenr

Buon Anno 2015 Quest’anno il Papa di nome Francesco dovrebbe pubblicare una enciclica sulla salvaguardia del creato. Saremo i primi a leggerla e a cercare spunti per iniziative concrete.

Sarà solo un caso che il Palladio negli ultimi cinque anni ha raddoppiato il suo valore?

E’  dovuto solo a motivi geo-politici (il conflitto militare Russia-Ucraina e quello economico Arabia Saudita Usa) che il prezzo del petrolio sta calando vistosamente?  

O sta cambiando qualcosa nel mondo delle energie ancora totalmente dominato dal fossile?

Dominio che spesso ci ricorda il dott. Domenico Capodilupo che con i suoi interventi ci fa stare sempre con i piedi per terra.

La CNN, che non è certamente una rivista scientifica ma che non è l’ultima arrivata, ha messo in mezzo, in un articolo dello scorso novembre in cui si parlava di Apec la  questione dell’ECat di Andrea Rossi   mentre oggi  25 Dicembre la rubrica tecnologica Smart City di Radio 24 dedica una puntata al Lenr intervistando anche Francesco Celani.

Qualcosa si muove anche nel campo dell’utilizzo sostenibile e il controllo dell’energia del Geoide terrestre, sia per quello che riguarda lo sfruttamento pulito e sicuro dell’energia geotermica, con la speranza di vedere presto operativo il progetto, considerato Pilota dal Ministero dell’Ambiente, sull’Alfina  e sia sulla sismatereologia , la possibilità cioè di prevedere i terremoti, che applicando gli studi del prof. Alberto Carpinteri e Yogenadra Sirvastava potrebbe avere un implemento assai significativo e dare compimento agli sforzi , spesso contestati come quelli della fondazione Giuliani, che il mondo scientifico sta compiendo per vincere una battaglia che non tutti considerano persa in partenza.

Buon Anno 2015 in questi campi nuovi della ricerca scientifica ma anche nel campo della qualità e delle norme, dove proseguiremo le nostre battaglie insieme all’ ing. Emilio Santa Maria per renderle gratuite e in questo modo di più facile diffusione, e condivideremo le intuizioni dell’Ing. Sergio Bini sulle radici cristiane della qualità, intuizioni supportate anche dal prof. 

Buon Anno 2015 al prof. Francesco Bindella che con le sue riflessioni teologiche sul nuovo fuoco e sulla Bibbia, sta dando un utile contributo al confronto tra i nuovi sentieri della ricerca scientifica e quelli della fede, e con lui il Carlo Piccioli con le sue riflessioni sulla Padeia.  

Buon Anno 2015  al prof. Franco Cotana e i suoi progetti per uno sviluppo sostenibile, al Gen. Stefano Murace, il col. Alberto Zei,  Franco FabriLorena Pesaresi, Daniela Pedulla, Veronica Capodilupopadre Gualtiero Bellucci e padre Claudio Festa per  la loro partecipazione ai nostri convegni e ai giornalisti Pietro Paolo Marconi, Monica Di Lecce e Cristiana Costantini che ha realizzato un bellissimo servizio nella sua trasmissione Eventus di Tef.

Buon Anno 2015 alle iniziative di Passione Bicicletta intraprese da Luciano Onofri che ci ha sempre sostenuto insieme al Centro Studi Malfatti che con Sergio Dotto, Danilo Stentella, Edoardo MazzocchiFranco Mazzocchi e il gen. Aldebrano Micheli ha partecipato sempre molto attivamente ai convegni organizzati. In particolare ai due sull’Economia organizzati presentando i libri di Nino Galloni e Claudio Moffa

Il Loro impegno per l’Archeologia Industriale e il salvataggio della Telfer abbia finalmente dei riscontri importanti nel territorio umbro.

Buon Anno 2015 alla pro loco di Santa Maria degli Angeli (Marcello Betti, Maria Grazia Ricci e Moreno Bastianini) alla Unpli Umbria ( Francesco Fiorelli e Augusto Rinalducci graditissimo relatore) e alla città di Assisi nella figura del suo sindaco Claudio Ricci e all’assessorato alla cultura (assessori Serena Morosi e  precedente Francesco Mignani, Marcello Vaccai) ma anche a tutte le risorse umane del comune di Assisi che si sono dimostrate sempre efficienti e ospitali.

Sperando di non aver dimenticato nessuno, (faccio in tempo a correggere questo è il bello dell’on line)  concludo i miei auguri con un  Buon Anno 2015 ai candidati del Nobel per la pace per la LOS.

CLICCA QUI E SPOSTA IL CURSORSE AL MINUTO 32 (ATTENDENDO UN PO’ PER FAR CARICARE LA MEMORIA) PER ASCOLTARE L’INTERSVISTA DI RADIO24 DELLO SCORSO 25 DICEMBRE A CELANI (INFN pro Lenr) e BAGNASCO (contro Lenr)

Leave a Reply