Armonizzare l'atmosfera

Sorella Acqua L’acqua nei luoghi di Francesco Sabato 11 Marzo 2017 ore 9 sotto il Santuario di Greccio (Rieti)

Sorella Acqua L’acqua nei luoghi di Francesco Sabato 11 Marzo 2017 ore 9 sotto il Santuario di Greccio (Rieti)

Sorella Acqua   CLICCA QUI per vedere i filmati fino ad adesso raccolti
https://www.youtube.com/playlist?list=PLK40E5JdJBZQ1pXBFrTncoH2Ts85KBvxZ

Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.  Dal Cantico di Frate Sole  di San Francesco di Assisi

Sintesi

In una bellissima giornata di sole, al Santuario di Greccio abbiamo letteralmente vissuto una giornata dello spirito in un luogo dello spirito.

Abbiamo parlato di Acqua, cominciando dalla valle reatina, che prima della bonifica avvenuta un secolo fa più che valle era un lago e con Roberto Marelli ci siamo immersi in secoli di storia e proto storia che ci sono serviti a capire dove veramente eravamo …

Con Sergio Dotto invece abbiamo fatto un salto alle Cascate delle Marmore seguendo la storia della centrale idroelettrica di Rieti assorbita poi dalla centrale di Papigno della quale è diventata una sottostazione.

Sergio ci ha fatto vedere tutte le tracce rimaste della sua presenza nei pressi della Cascata delle Marmore e le foto dei macchinari che usava prese da una altra centrale leggermente più grande.

Seconda Parte

Poi con Carlo Piccioli abbiamo fatto una full immersion spirituale sulla relazione del Nome di Dio del Roveto, essenzialmente legato al fuoco e alla Misericordia di Dio legata all’acqua, non appena mi giunge il testo della relazione lo posterò su questa pagina, nella play list per adesso c’è solo la prima parte del suo intervento.

Infine la mia relazione sull’Acqua nella spiritualità di Franca Cornado ultima del filmato nella playlist e di seguito il file con la relazione scritta.

Download (PDF, 3.45MB)

Sorella Acqua
Sorella Acqua. Dopo il convegno con alcuni partecipanti siamo stati alla chiesa di San Michele di Greccio, significativa la frase che abbiamo trovato nel fonte battesimale tratta dal Salmo 28 che esalta la VOCE di Dio sopra le acque

Nel corso della relazione ho citato il balcone degli innamorati della Cascata delle Marmore e una poesia di San Giovanni Paolo II sul pozzo, eccone il link con il rimando al filmato di Monica Vitti:
http://www.claudiopace.it/pozzo-e-poesia-dellincontro-di-karol-wojtyla/

Tra le persone  intervenute tra il pubblico, Roberto Carelli, che approfittando di una pausa dei lavori, ha potuto presentare l’attività e le richieste del comitato civico per il Teatro Verdi di Terni purtroppo chiuso da anni in attesa di restauro.

Man mano che mi giunge nuovo materiale lo posto … mentre nella pagina seguente l’annuncio dato prima del convegno con la locandina.

Faggio antico di Rivodutri il Faggio di San Francesco

Faggio antico di Rivodutri il Faggio di San Francesco

Faggio antico

Faggio Antico 1Tra il luoghi del cammino francescano, quello che porta da Assisi o addirittura da La Verna, fino a Roma, c’è ne uno, nella valle santa reatina, che è diventato ‘francescano’ per la sua bellezza naturale, appunto francescana.

Si tratta del luogo dove si trova un Faggio Antico chiamato il Faggio di San Francesco presso Rivodutri, luogo che in tempi recenti è stato sistemato con un percorso pedonale che ne permette l’accessibilità anche a gruppi di visitatori numerosi. All’inizio del percorso si trova una cappella dedicata a San Francesco di Assisi, cappella in cui si conserva anche una reliquia del santo e un edicola in cui da una parte c’è un Tau gigantesco in legno e dall’altra un immagine che richiama il Cantico delle Creature.

San Francesco infatti, secondo una tradizione popolare non supportata nelle fonti francescane, si sarebbe riparato sotto il faggio antico durante un temporale, mentre il faggio antico stesso avrebbe steso i suoi rami, piegandoli verso il basso, per riparare il poverello di Assisi dalla pioggia e dalla furia della tempesta.

Read More…Read More…

Umbria2015 proposte per Terni e per l’Umbria del Sud

Umbria2015 proposte per Terni e per l’Umbria del Sud

Umbria2015
Umbria2015: un cuore si forma con le acque e l’arcobaleno nella cascata dell’Marmore che sono il cuore del cuore dell’Umbria!

Umbria2015

Si avvicina l’appuntamento con le elezioni regionali umbre, Umbria2015.

Un appuntamento importante per sapere come sarà l’Umbria dei prossimi cinque anni.

Se sarà in prima fila nel guidare la ripresa, che le condizioni di euro e petrolio debole, Tpiras permettendo, potrebbero finalmente dare all’anno appena incominciato una svolta in senso positivo e che come tutti ci auguriamo sia l’anno della ripresa dell’Umbria2015 nell’Italia2015 e degli anni successivi.

Le elezioni regionali Umbria2015 potrebbero essere l’ultimo appuntamento per noi umbri, che tutti insieme non raggiungiamo il milione di abitanti, se passano le idee del PD di riforma dell’istituto delle regioni che introdotto in Italia nel 1970 non sembra avere dato quei frutti che tutti speravano ..

In linea generale spero che il nuovo governatore dell’Umbria sia attento alle problematiche del lavoro e dell’ambiente, ma contrario a tutte le forme di Nimby che impediscono ogni forma di sviluppo sostenibile  giudicando inquinante persino la pratica del canotaggio e pericolosa l’energia geotermica. 

Read More…Read More…