Venere Lunatica e previsioni sismiche dal cielo di Santa Maria degli Angeli

Venere Lunatica e previsioni sismiche dal cielo di Santa Maria degli Angeli

Venere Lunatica

Mentre discutevano accanitamente in rete di precursori sismici e di possibili cause astrali della preoccupante scossa di inizio anno in Provincia di Perugia, terremoto di magnitudo 4.1 tra Trevi e Spoleto, l’amico angelano Cosmo Oliva pubblica su Facebook questa bella poesia che riporto in fondo.

Bollettino Sismico

Venere Lunatica

Foto di Cosmo Oliva del Cielo di Santa Maria Degli Angeli di Assisi PG

Clicca qui per vedere il bollettino di Rischio Sismico che Stefano Calandra emette sul gruppo, per altro molto seguuito, di facebook: Earthquakes Forecast – The Gravitational Theory 

Come abbiamo già evidenziato nell’ultimo incontro sui Precursori Sismici che abbiamo fatto a Santa Maria degli Angeli, queste analisi aiutano a capire il “quando” si può verificare un sisma.

Per capire il ‘Dove’ servirebbe invece un sistema di rilevazione di altri precursori, come le anomalie di Radon studiate da Giampaolo Giuliani o le onde elettromagnetiche acustiche e i neutroni ( clicca QUI per vedere le spiegazioni date da Carpinteri all’Enea).

Buona Lettura della poesia di Cosmo (omen nomen!) che ho rinominato Venere Lunatica per ragioni di Seo.

Claudio Pace 3 Gennaio 2017 su Venere Lunatica

Venere Lunatica

Venere e Luna sul cielo di Santa Maria degli Angeli
*******
E sostano da giorni su nel cielo
dell’Umbria nostra al vespro della sera
quando la gente volge la preghiera
e scende sulla terra il freddo il gelo.

La Luna maliarda insegue Venere
e passano la notte discorrendo
degli uomini che vanno rincorrendo
chimere che di poi diventan cenere.

Però la lor presenza è assai gradita
da quei che nella notte col pensiero
ricordano persona dipartita.

Rinnovasi l’affetto, quello vero,
mentre la Luna dolcemente invita
a un pianto lungo di dolor sincero.

E Venere davvero
capisce ogni umano che delira
e dentro il cuore grandi amori ispira.
********
Cosmo Oliva
Santa Maria degli Angeli-Assisi, 2 Gennaio 2017

Leave a Reply