Amoris Laetitia ovvero lezioni pratiche di Misericordia

Amoris Laetitia ovvero lezioni pratiche di  Misericordia

Amoris Laetitia

Ho cominciato a leggere con particolare piacere, l’attesa esortazione di Papa Francesco, sull’Amoris Leatitia ( Clicca QUI il testo dal sito del Vaticano), ed l’ho commentata a caldo su twitter nella maniera che segue. 😉

La pagina nel twit la segnalo insieme a questa altra pagina http://www.claudiopace.it/san-damiano-dio-li-fa-a-due-a-due/ sull’argomento anche se credo che l’esortazione sia da vivere più che da commentare. Le considerazioni e le sintesi le fanno bene i giornalisti che lo fanno di mestiere anche se rischiano però di focalizzare l’attenzione su argomenti importanti ma non esaustivi del messaggio più importante nascosto, ma non troppo, nel testo stesso ovvero che l’amoris leatitia è la forma più alta della Misericordia di Dio.

Se si apre il pdf del testo e si fa “ctrl f” e si scrive la parola ‘Misericordia’ il contatore che compare vi dice subito che questa compare nel testo ben 40 volte! Certo meno, della parola amore che essendo la grande protagonista compare ben 367 come parola ‘amore’  e 35 con il verbo correlato ‘amare’.

Ma al di là di tutto, l’attributo dell’Amore è susseguente all’Attributo della Misericordia perché perdonare, avere misericordia è la forma più eccelsa dell’amore, e senza Misericordia non ci può essere amore.

E questa Misericordia vale anche nella vita di coppia, senza perdono non può esserci vita di coppia, per questo credo che nei corsi di preparazione al sacramento del matrimonio che si fanno ai fidanzati che chiedono di sposarsi in chiesa, credo sia necessario chiedere se si è disposti a stare con la persona che si desidera sposare non solo “per sempre” dal punto di vista teorico, ma anche dal punto di vista pratico. Cioè a dire se sono disposti a farlo anche nel caso che l’altro li tradisse e disposti, non a tollerare il tradimento che sarebbe una sorta di perversione, ma a perdonare nel caso che l’altro si pentisse del suo, insomma disposti a perdonare sempre …

Buona Lettura! E soprattutto a coloro che vivono già la vocazione dell’Amoris Leatitia, buon cammino nella Misericordia di Dio sotto la protezione dell’arcangelo Raffaele indirettamente citato attraverso la citazione del libro di Tobia al punto 20.

amorislaetitia

 Claudio Pace Terni 8 4 2016 su  Amoris Leatitia

Leave a Reply