Armonizzare l'atmosfera

Crisi Ucraina e l’Europa che ancora non c’è

Crisi Ucraina e l’Europa che ancora non c’è

crisi ucraina
crisi ucraina

ucrainaucrainaCrisi Ucraina

Non era molto difficile prevedere, che cadendo il governo filo russo dell’Ucraina, l’esercito russo avrebbe invaso la Crimea e presidiato la popolazione filo russa presente in Crimea e in altre parti della Ucraina. Già mercoledì scorso nella puntata di Zapping 2.0 condotta da Giancarlo Loquenzi, il giornalista che aveva analizzato con dovizia di particolari la Crisi Ucraina,  rispondendo ad una mia precisa domanda, sul pericolo che si ripetesse in Crimea quello che nel 2008 era successo in Georgia, aveva confermato che il pericolo c’era e in effetti si sta ripetendo quanto era accaduto in Georgia, l’annessione di fatto di una parte del territorio della Georgia (Ossezia del Sud ed Abcasia) dove la Russia riconosce l’indipendenza delle due piccole repubbliche dalla Georgia dando assistenza  militare ed economica. Obama e dietro di loro l’Europa forse hanno ignorato la mossa che la Russia di Putin avrebbe fatto, facendo forse intendere di essere contenti di una svolta filo occidentale e filo europea della Ucraina. Convinti che la forza della piazza avrebbe risolto ogni velleità russa su quei territori, ma quei territori per i russi hanno una grande importanza strategica militare …

Read More…Read More…

Guerra e Pace storia di un cappotto sfilato e subito restituito

Guerra e Pace storia di un cappotto sfilato e subito restituito

Guerra e pace

Guerra e Pace

Guerra e Pace

Il Messaggero

Ebbene sì, è vero, quello che ha scritto il giornalista del Il Messaggero, Sergio Capotosti, è tutto vero salvo qualche particolare secondario.

L’episodio raccontato è stato ancora più divertente, anche se capisco il disagio che ho involontariamente creato all’assessore Simone Guerra e me ne scuso, come ho già fatto personalmente, anche attraverso il blog, raccontando qualche particolare in più del resoconto giornalistico, Guerra e Pace …

Read More…Read More…