STOP EX CAMUZZI PROPOSTA DICHIARAZIONE DI INTERESSE E SALVAGUARDIA …

#STOPEXCAMUZZI 4STOP EX CAMUZZI #StopExCamuzzi
PROPOSTA DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE E SALVAGUARDIA EDIFICI STORICI RESIDUI AREA EX GAZOMETRO DI TERNI, EX CAMUZZI, MANUFATTI SITI IN TERNI, ………………………. RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO.

STOP EX CAMUZZI STOP EX CAMUZZI 

PUBBLICO INTEGRALMENTE LA RICHIESTA IN OGGETTO INVIATA CON RACCOMANDATA A.R. IL 26/2/2014 AGLI ENTI COMPETENTI NELLA SPERANZA DI IMPEDIRE L’ENNESIMO SCEMPIO EDILIZIO A TERNI

PROPOSTA DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE E SALVAGUARDIA EDIFICI STORICI
RESIDUI AREA EX GAZOMETRO DI TERNI, EX CAMUZZI, MANUFATTI SITI IN
TERNI, ………………………. RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO.

 

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Direzione regionale per i beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria
P.zza IV Novembre, 36 – 06121 Perugia
dr-umb@beniculturali.it
mbac-sbsae-umb@mailcert.beniculturali.it
mbac-sbap-umb@mailcert.beniculturali.it
Sindaco del Comune di Terni
P.zza M. Ridolfi, 1 – Terni
p. c.
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
V. del Collegio Romano, 27 – 00186 Roma
mbac-sg@mailcert.beniculturali.it
OGGETTO: PROPOSTA DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE E SALVAGUARDIA EDIFICI STORICI
RESIDUI AREA EX GAZOMETRO DI TERNI, EX CAMUZZI, MANUFATTI SITI IN TERNI,
………………………. RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO.
Ai sensi del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, artt. 2 e 10, c. 3 ,13 e 14, si richiede l’avvio
del procedimento per la dichiarazione di interesse culturale per quanto rimane degli originari
impianti della vasca di decantazione, delle gallerie di adduzione, della vasca di carico e
delle centrali di Cervara, compresi tutti gli annessi ancora esistenti, beni identificati al catasto
fabbricati del Comune di Terni rispettivamente:
• foglio …….., particelle ………………………….;
Ai fini della comunicazione, anche ai sensi della L. n. 241/1990, si prega di voler inoltrare
la corrispondenza al seguente indirizzo:  DOTT. CLAUDIO PACE […]

STOP EX CAMUZZI

figura 1

STOP EX CAMUZZI

figura 2

#STOPEXCAMUZZI 4

VALENZA DI BENE CULTURALE DEGLI IMMOBILI OGGETTO DELLA PRESENTA ISTANZA

#STOPEXCAMUZZI 4Quando nei primi anni ’90 del 900 sono state dismesse le ultime officine del gas si è posto il problema del riuso o distruzione delle strutture, tra le quali gasometri molto antichi, abbandonate dalle aziende di gestione ma non dai responsabili dei piani regolatori, perennemente combattuti tra una persistente ignoranza e le necessità indotte dagli impresari edili. Dopo tanto discutere e organizzare convegni sull’argomento, questi complessi industriali sono stati riconosciuti come importante testimonianza del periodo, ormai storico, della grande industria, quindi inclusi, spesso quando la distruzione era già avvenuta, nel dibattito sul recupero e “valorizzazione” del patrimonio industriale. La città di Terni è stata emblematica vittima di un sistematico, lento, ma inesorabile, processo di distruzione, degrado, abbandono, marginalizzazione del patrimonio di archeologia industriale, fino a pochi anni fa ancora copioso e bellissimo, pur essendo sede di una delle più importanti associazioni internazionali di archeologia industriale, finanziata con fondi pubblici degli enti locali. Gli enormi contenitori dei gasometri e le strutture di servizio erano e sono facilmente attaccabili dai responsabili dei piani regolatori in quanto considerati difficilmente integrabili in un’area urbana.  Maggiori possibilità di conservazione sono state concesse in altri paesi europei. In Germania, nel bacino della Ruhr, si registrano due originali esempi di riuso di gasometri, il primo, a Oberhausen, su progetto degli architetti Heinrich Boll e Hans Krabel, che nel 1994 recuperò un manufatto del diametro di 68 metri, alto 117, che fu adibito a spazio espositivo;

STOP EX CAMUZZI

figura 3

#STOPEXCAMUZZI 4il secondo è relativo al gasometro di Duisburg Nord, costruito nel 1920, con un diametro di 45 m per 13 di altezza, il recupero, completato nel 1993, lo trasformò in vasca per le immersioni.  Vienna delinea tuttavia uno dei più begli esempi di recupero, tra l’altro dell’officina del gas più grande d’Europa, secondo un progetto il cui bando fu indetto nel 1995, con il vincolo di prevedere la destinazione dei quattro gasometri a residenze e servizi, e con la possibilità di creare nuove aperture tali però da non compromettere gli originari decori. (D. Stentella, 2010).#STOPEXCAMUZZI 5 #STOPEXCAMUZZI 5 #STOPEXCAMUZZI 4#STOPEXCAMUZZI 4

#STOPEXCAMUZZI 5Il gasometro di Terni (Fig. 1) , costruito nel 1929 dalla Società Anonima Gas Terni, passato poi in proprietà della Società Gas Terni e della Società Nazionale Gazometri, incorporata quest’ultima dalla Camuzzi Gazometri s.p.a., è stato distrutto alla fine del XX secolo, mentre rimangono tre edifici di servizio dell’impianto originario(Fig. 2, 3, 4, 5 e 6) #STOPEXCAMUZZI 4realizzati in un gradevole stile liberty industriale (D. Stentella, 2010).

Stop ex camuzzi figura 4

figura 4

Ciò che resta dell’originario impianto per la produzione di gas sta per essere demolito entro il mese di marzo 2014 ad opera della società PROGECO srl, una società immobiliare di Pescara, la quale ha ottenuto le necessarie autorizzazioni dal Comune di Terni, la cui Giunta ha approvato nei giorni scorsi il Piano volumetrico, pubblicizzando l’iniziativa come la riqualificazione di un’area in stato di profondo degrado.
Come si può ben comprendere i tempi per operare la salvaguardia degli originari edifici dell’inizio del XX secolo sono ridotti, ed urge quindi un intervento per la tutela di questi manufatti, che come avvenuto in altre aree d’Europa potrebbero bene integrarsi in una situazione di riuso e riqualificazione dell’area.

Stop Ex Camuzzi

figura 5

Cordiali saluti
DOTT. CLAUDIO PACE
CONSIGLIERE CIRCOSCRIZIONE EST, COMUNE DI TERNI

#STOPEXCAMUZZI 5 #STOPEXCAMUZZI 4BIBLIOGRAFIA:

• Danilo Stentella, Il recupero dei gasometri in Europa, in

Il recupero dei gasometri in Europa


• Danilo Stentella, Il gasometro di Terni, in

Il gasometro di Terni


SITOGRAFIA
• www.archeologiaindustriale.org

Link dalla rete

http://www.claudiopace.it/ex-camuzzi-discutere-il-progetto/

http://www.ternioggi.it/terni-m5s-stop-alla-speculazione-edilizia-dellarea-ex-camuzzi-37289

http://www.ternioggi.it/terni-citta-futura-cementificazione-ex-camuzzi-serve-solo-a-ripianare-bilancio-comune-37297

http://rassegna.crumbria.it/pdf/594277.pdf#STOPEXCAMUZZI 5

#STOPEXCAMUZZI 4Clicca QUI  per le dichiarazioni dell’assessore Malatesta a cuisi oppongono oltre al sottoscritto, consigliere ncd prima circoscrizione Terni Est,  il Centro Studi Malfatti, del sottoscritto consigliere NCD prima circoscrizione, M5S e Terni Città Futura

Stop Ex Camuzzi

Figura 6

Stop Ex Camuzzi

Figura 7

#STOPEXCAMUZZI 4#STOPEXCAMUZZI 5

 

#STOPEXCAMUZZI 4

#STOPEXCAMUZZI 4

 

 

#STOPEXCAMUZZI 4

#STOPEXCAMUZZI 4

Leave a Reply