San Valentino Ternano ovvero Caru San Valentinu

Caru S.Valentinu

Quanno trent’anni fa

Io e Peppinella

decidettimo de mettece assieme

venissimo su da te a fatte ‘na preghiera

noi semo gente semprice

e c’accontentamo de pocu

facce vive ‘n pace senza prubremi

nun c’emporta gnente de li sòrdi

né de le ville o de li macchinoni

ma ‘n bò d’amore, quillu sci

‘n bò d’amore che ‘gni giorno

ce scalla ‘n tantino lu core

e ‘n cambio,  noi te promettemo

che ‘gni annu pe’ la festa tia

vinimu quassù

a rinnova stu giuramento

finacché la forza de le gamme

darà retta a quella de lu cervellu.

Mo doppo tantu tempu

eccoce qui pe’ ringraziatte

grande Santu de l’amore

de stu miraculu che s’arinnova

e anco se assieme a noi

ce stà ‘n mucchiu de gente

è come se stessimo soli

assieme a te

pe ditte che semo armasti

quilli de ‘na vorda

e anco se semu diventati vicchitti

tutte le sere prima de annà a durmì

ce pijamo per mano

e ce damo ‘n bacittu

po’ guardannoci drento l’occhi

capimu che grazie a te, anco l’amore

è armastu quillu de ‘na vorda

Maurizio Viola

Terni,li. 21/01/2005

San Valentino Ternano

San Valentino Ternano: I boccioli delle rose sono del giardino di via Trevi a Terni

2 Comments

  1. Avatar Danilo Stentella 07/02/2014
    • Avatar Claudio Pace 07/02/2014

Leave a Reply