Papa Paolo Sesto la luna, i cieli e il creato

Papa Paolo Sesto la luna, i cieli e il creato.

Papa Paolo Sesto la luna, i cieli e il creato. Papa Paolo VI fu il papa del dialogo, dialogo con gli artisti, con gli scienziati, dialogo con l’uomo moderno.   Riporto alcune Parole di grande attualità tratte dalla parte finale del discorso di Paolo VI all’udienza generale del 16 Luglio,  a pochi giorni del primo passo dell’uomo sulla luna: “… Questa scoperta nuova del mondo creato è assai importante per la nostra vita spirituale. Vedere Dio nel mondo, e il mondo in Dio: che cosa v’è di più estasiante? Non è questo il lume amico e stimolante che deve sorreggere la veglia scientifica dello studioso? Non è così che fugge il terrore del vuoto, che il tempo smisurato e lo spazio sconfinato producono intorno al microcosmo, che noi siamo? la nostra insondabile solitudine, cioè il mistero dei nostri destini, non è così colmata da un’ondata di Bontà viva e d’amore? Non vengono alle nostre labbra le familiari, ma sempre superlative parole, insegnate a noi da Cristo: «Padre nostro, che sei nei cieli» ?Sì, Figli carissimi, vengano alle nostre labbra queste abissali parole, mentre contempliamo la grande impresa dei primi astronauti, che metteranno il piede sul silenzioso e pallido satellite della terra, sfidando inaudite difficoltà, quasi cercando d’onorare l’immensa opera del Creatore; e ripetiamole per loro, per l’umanità, per noi.”

Papa Paolo Sesto la luna, i cieli e il creato. Tre giorni dopo l’uomo faceva i primi suoi passi sul suolo lunare, un impresa allora epica, oggi un po’ ridimensionata, da alcuni perfino messa in dubbio.

Paolo VI, il papa profeta, vide in essa una nuova scoperta del mondo creato, il compimento si può dire di un discorso che iniziò con un annuncio fatto da un ‘filosofo naturale’ italiano, Galileo Galilei che con il suo cannocchiale per primo scoprì che le stelle fisse, le grandi luminarie attaccate nel firmamento erano pezzi di materia, la luna era fatta di roccia, di materia come la terra …

Dall’annuncio galileano sulla luna al passeggiarci sopra con i piedi, secoli di storia, di pensiero, di guerre, di tecnica, di fatiche, ma il cammino dell’uomo tra materia e spirito continua ancora così come gli interrogativi che uomini di fede e uomini di scienza si pongono mentre percorrono i sentieri della materia e dello spirito.                                             

Claudio Pace Blogger 21 Giugno 2014 su Papa Paolo Sesto la luna e il creato

Download (PDF, 770KB)

Papa Paolo Sesto la luna e il creato

No Responses

Leave a Reply