Diamond Love in the ocean of the universe

 

Diamond

“Il Nostro Amore un diamante nell’oceano dell’universo”,

ha scritto un writer in una grigia parete di una via periferica della mia città

sulla strada che congiunge l’ospedale alla grande fabbrica.

Diamond LoveVicino al fiume, vicino al Nera.

Vicino le acque che vennero giù, pochi minuti prima, dalle cascate …

Le grandi acque non possono spegnere l’amore né i fiumi travolgerlo.

Se uno desse tutte le ricchezze della sua casa in cambio dell’amore, non ne avrebbe che dispregio. (Ct 8,7).

Chiudo il mio cuore, chiudo i miei occhi, chiudo tutti i sensi corporali.

La mia mente è al buio, la mia anima sente il vuoto, il nulla sul mio cuore.

Aspetto chi può riempire il mio vuoto.

Tu sei davvero lontana da me, altrove non qui.

Esisti veramente? Sei un illusione? Sei un sogno? Sei il cielo?

All’improvviso un suono:

Tu sei la mia rosa di Saron ed io sarò il tuo giglio di Engaddi”.

Quando mi verrai in mente, ti offrirò a Dio come rosa di Saron,

Quando ti verrò in mente, potrai offrirmi a Dio come giglio di Engaddi,

e Dio vedrà che sarà cosa buona

Perché la rosa, vedendo il giglio, vedrà il figlio di Dio;

e il giglio vedendo la rosa,  vedrà il figlio di Dio;

Tu, il figlio di Dio e me, insieme, saremo come una fune a tre nodi …

Infatti, se vengono a cadere, l’uno rialza l’altro. Guai invece a chi è solo: se cade, non ha nessuno che lo rialzi. Inoltre, se due dormono insieme, si possono riscaldare; ma uno solo come fa a riscaldarsi?  Se uno aggredisce, in due gli possono resistere e una corda a tre capi non si rompe tanto presto. (Qo 4,9-12)

Claudio Pace Blogger 14 Feb 2015 on Diamond

go to English Version

No Responses

Leave a Reply