Chiara Corbella Petrillo testimonianze, angeli e Misericordia

Chiara Corbella Petrillo testimonianze, angeli e Misericordia

Chiara Corbella Petrillo

Oggi, festa della Divina Misericordia, cosa di più bello di ascoltare le testimonianze della Misericordia di Dio attraverso le parole dei fratelli che l’hanno sperimentata nella loro vita?

Chiara Corbella Petrillo 0

Chiara Corbella Petrillo. La sala teatro delle stuoie, detta così per ricordare il famoso capitolo delle stuoie era piena di gente, specie giovani che hanno ascoltato con molto interesse le testimonianze e seguito i filmati proiettati.

Come il caso di Enrico e Fra Vito, rispettivamente marito e padre spirituale di Chiara Corbella Petrillo, una ragazza che ha straordinariamente amato la vita, privilegiando sempre quella degli altri rispetto alla propria, la volontà di Dio rispetto a quella degli uomini.

E questo a Santa Maria degli Angeli, ad Assisi nella Domus Pacis, trascorrendo una giornata ad ascoltare non un divo del cinema o uno scrittore famoso, ma un umile frate ed un padre di famiglia che pressato dalle domande, anche un tantinello invadenti, ha mostrato di essere uno di quei esseri umani in cui crede Marco Mengoni …

E che bello sentire le parole chiare di fra Vito sull’illeicità dell’aborto terapeutico, sull’indissolubilità del matrimonio e su qualsivoglia argomento morale trattato solo quando è stata fatta qualche domanda dal pubblico, perché le testimonianze non erano sulla morale ma sull’esperienza di  Cristo vissuto. 

C’è chi ha chiesto ad Enrico, il marito di Chiara, qual’era il suo rapporto adesso, ed Enrico ha chiarito brillantemente: ‘Tengo gli occhi fissi sul Signore, non su Chiara’.

Chiara è una stella non il sole (Gesù) e non è un caso che nel filmato, mostrato in sala,  della testimonianza di Maria Chiara Mangiacavallo dello scorso otto Dicembre, questa ha confidato di aver chiesto al Signore di farla brillare come ha fatto brillare Chiara, di vivere la sua terribile malattia come l’ha vissuto lei … ed è stata accontentata.

Tre i momenti più belli di una bella giornata, alla cui fine tutti i presenti si sono sentiti ‘le pile ricaricate’.

Chiara Corbella Petrillo 5

Chiara Corbella Petrillo: Dietro la Porizuncola, un dipinto scoperto da poco tempo che evidenzia il dolore di Maria l’Immacolata Corredentrice e degli altri presenti al Calvario

Il primo (non in ordine cronologico)  è stato il filmato di Chiara Corbella Petrillo mentre a Medjugorje racconta i particolari del suo fidanzamento, del suo botta e risposta con Dio, in merito ai due figli avuti da Dio e subito rapiti da lui,  filmato conclusosi con un alleluia sulla spiaggia tra mamma e figlio di una dolcezza indescrivibile. Ciascuno di noi avrebbe voluto essere quel figlio che vedevamo sullo schermo, e magari lo è stato ma non lo ricordiamo più o lo ricordiamo vagamente.

Il secondo, la testimonianza del padre di Maria Chiara che raccontava il recente funerale della figlia non come funerale ma come matrimonio tra la stessa e Gesù, e il terzo la Santa Messa celebrata a Santa Maria degli Angeli nell’ora nona.

‘Che bello celebrare la festa della Divina Misericordia, davanti alla Porziuncola, nella chiesa del Perdono …’ ha detto il celebrante, fra Vito, interpretando quello che avevamo dentro il cuore tutti noi che eravamo presenti.

E con noi i nostri angeli, e gli angeli di Santa Maria, e i santi che erano vicini a noi in quel luogo dove Francesco ha insegnato ai frati e agli uomini, come muore un santo, chiedendo di assaggiare i mostaccioli di frate Jacopa e raccomando a tutti i suoi figli di conservare il carisma di povertà che lui aveva vissuto coerentemente fino alla morte.

Claudio Pace Terni 12 04 2015 Festa della Divina Misericordia su Chiara Corbello Petrillo

Chiara Corbella Petrillo 4

Chiara Corbella Petrillo: Fra Vito e il padre di Maria Chiara, diacono, distribuiscono la comunione ai presenti, sulla destra in fondo un gioco di luci della basilica fa sembrare quasi tangibile la presenza degli angeli … 😉

 

 

 

 

No Responses

Leave a Reply