Alviero Niccacci lo studio delle cose di Dio è già amore di Dio è sempre amore di Dio

Il ringraziamento di fra Matteo Munari  per Padre Alviero Niccacci

Carissimi fratelli e sorelle, desidero in questo momento rivolgere un ringraziamento particolare

per il dono di Alviero da parte dello Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme.

Il ringraziamento per il dono che Alviero è stato e continua ad essere tra noi va innanzitutto a Dio,

che lo ha pensato e lo ha chiamato da un piccolo villaggio dell’Umbria per fare di lui un frate minore,

un sacerdote è uno scriba del regno dei cieli.

Un grazie particolare va poi alla famiglia dalla quale Alviero ha ricevuto vita e amore.

Un altro grande grazie va rivolto alla provincia serafica dei Frati Minori dell’Umbria che ha donato Alviero al SBF.

Alviero è stato per noi un grande dono.

Prima di tutto perché è sempre stato accogliente e paziente con ogni studente

che desiderava comprendere in modo più profondo un passo dell’Antico testamento.

Quasi mai Alviero ha detto a uno studente che bussa alla sua porta:

‘ripassa più tardi perché ora sono impegnato’.

Chi ama il prossimo si lascia disturbare dal prossimo.

Alviero ci ha insegnato che quando si studia la parola di Dio seriamente

si deve mettere da parte ogni desiderio di popolarità e di riconoscimento

per poter essere guidati soltanto dalla ricerca della verità.

Questa sua libertà lo ha portato a formulare teorie completamente nuove sull’interpretazione della sintassi ebraica,

al punto che oggi, chi studia tale argomento non può prescindere da quello che Alviero ha detto e scritto.

La sua genialità e certamente frutto anche della sua libertà interiore.

Alviero infine, insieme a tanti altri frati della generazione che ci ha preceduto,

ci ha insegnato a studiare la scrittura senza mai estinguere lo spirito di orazione e devozione,

proprio come Francesco ci ha insegnato.

Quando era l’ora della preghiera, non importava se c’era da finire un articolo o un libro,

Alviero veniva sempre in coro a pregare con noi.

Chi Ama Dio si lascia disturbare da Dio.

Ora Carissimo Alviero le tue sofferenze la tua fatica sono state interrotte,

sei giunto alla pienezza della vita.

Ora La Sapienza che tanto hai ricercato in questo mondo,

trova il suo compimento nella visione beatifica di Dio.

Ora puoi trovare risposta a ogni tua domanda e il Signore stesso ti parla faccia a faccia,

forse in ebraico, spiegandoti il significato più profondo delle parole

con cui si è presentato a Mosè nel Roveto Ardente

mostrandoti il significato del suo Santo Nome al quale va ogni onore per i secoli eterni.

Amen!

Grazie fratello Alviero!

Per andare alla prima pagina con i filmati di Padre Alviero Niccacci clicca QUI

I saggi dedicati a frate Alviero Niccacci

Alviero Niccacci

“Il titolo di questa miscellanea, En pase grammatike kai sophia, “in ogni scrittura e sapienza”, dedicata al prof. Alviero Niccacci ofm, in occasione del suo 70esimo compleanno, vuol sottolineare i due campi di studi ai quali il festeggiato ha contribuito maggiormente: la grammatica, ossia la linguistica testuale ebraica, e la sapienza, ossia i libri sapienziali vetero-testamentari. I ventuno contributi qui raccolti si concentrano principalmente sul primo di questi campi. Si distinguono per una notevole varietà, ma il fattore che li unisce tutti è l’interesse, o meglio la passione, per la Bibbia ebraica e per la lingua ebraica, insieme alla stima per il festeggiato.” Tratto dal Sito IBS

Leave a Reply