Ultima colata di acciaio per Bochum, finisce un`epoca …

Ultima colata di acciaio per Bochum, finisce un’epoca …

Ultima colata

Radio Bochum da questa notizia triste
In Outokumpu la fabbrica di acciaio in via Essen è stato colato per l’ultima volta l’ acciaio [Inox] .
Questa è la fine di un’epoca in Bochum, dopo più di 100 anni la produzione di acciaio è stata completata .
Già da diverse settimane fa era chiaro che l’ impianto siderurgico sarebbe stato chiuso a fine giugno.
I circa 200 dipendenti saranno rilevati da ThyssenKrupp o andranno in pre-pensionamento .
I tirocinanti dovrebbero continuare ad essere addestrati – forse nella ThyssenKrupp ,
ha detto IG Metall Agenzie Bochum Eva Kerkemeier.

Ultima ColataCredo che ci siano pochi commenti da fare sulla notizia che ha fatto poco notizia perché racconta di un evento ampiamente previsto.

Una notizia che lascia  un po’ di amarezza perché è sempre brutto vedere chiudere una grande fabbrica e non solo per i posti di lavoro che si perdono.

Con un azienda così grande che chiude muore un pezzo di storia, un pezzo di vita e di cultura del lavoro.

Speriamo che le cose in Europa cambino, di assistere all’apertura di nuove fabbriche giammai chiusure … vengono alla mente tutte le vicende della Inoxum e dell’Antitrust Europeo, e prima ancora il grande sviluppo della Cina e dei Brics che hanno influenzato fortemente le scelte economiche europee …La notizia è stata riportata anche da Sider Web che ha scritto:

I vertici di Outokumpu hanno salutato ieri, 23 giugno, l’ultima colata nell’area a caldo di Bochum.

Con una cerimonia in cui venivano commemorati i 100 anni di attività dell’acciaieria tedesca, si è voluto dire addio ad uno degli stabilimenti storici dell’inox europeo, la cui chiusura rientrava nei punti nodali del processo di ristrutturazione seguito al tentativo di fusione con Inoxum.
«Oggi è naturalmente un giorno triste – ha detto il vice presidente Coil EMEA di Outokumpu Oliver Picht  []».

La chiusura di Bochum si aggiunge a quella di Krefeld  e rientra nel programma di ristrutturazione a livello europeo che dovrebbe portare ad un risparmio di 100 milioni di euro entro il 2017.

Claudio Pace Blogger Terni 24 Giugno 2015 su Ultima Colata

Leave a Reply