Santa Angela da Foligno Magistra Theologorum

Santa Angela da Foligno Magistra Theologorum

Santa Angela da Foligno

Santa Angela da Foligno

Oggi 4 Gennaio la chiesa Umbra è in festa per la canonizzazione della Santa Angela da Foligno. 

La neo santa Angela da Foligno non era una suora, era una donna sposata che provò nella sua vita il lutto e il dolore per la perdita del marito, dei figli e della madre.

Ma ancora prima di queste prove Angela fece un passo che provocò già da viva una grande festa in Cielo, perché come dice il Vangelo ci sarà più gioia in cielo per un peccatore convertito, che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione. 

Si tratta di una confessione generale, fatta con molto accuratezza al cappellano del Vescovo,

che segnò per lei l’inizio di una vita nuova,

una rinascita nello Spirito che produsse molti frutti spirituali per sé,

per la gente che gli stava accanto e per le generazioni che sono venute dopo e che hanno conosciuto la sua spiritualità.

E già questo passo fatto dalla Santa Angela da Foligno,  è di grande insegnamento, l’importanza della confessione.

Non si tratta solo di confessarsi con regolarità e di confessarsi bene ma anche di fare un apostolato continuo alla confessione, presso i nostri parenti, amici e colleghi, perché come successo ad Angela e a tante persone attraverso la confessione si incontra Dio, si  rinasce a vita nuova e si conquista il vero bene, la vita eterna …

Mistica e Francescana

Libera dagli impegni di famiglia entrò a far parte dell’ordine secolare di San Francesco,

santo a cui era particolarmente devota, e che segnò la sua vita spirituale fin dal primo pellegrinaggio alla sua tomba ad Assisi,

pellegrinaggio che lasciò un segno nella sua vita spirituale.

Quello che mi colpisce molto è il suo mettere i carismi straordinari a disposizione dei teologi e della Chiesa.

Da una mamma di famiglia, il Signore si serve per insegnare una teologia concreta ai suoi servi che attingono da lei, già in vita,

delle immense ricchezze spirituali donatele dallo Spirito Santo.

Un modello che potrebbe essere seguito ancora oggi,

in cui certamente lo Spirito continua a dispensare i suoi doni alle anime a cui vuole.

Di seguito una serie di link utili per conoscere la spiritualità della santa Angela da Foligno

e per capire meglio la sua profonda spiritualità.

Claudio Pace Blogger Terni 4 Gennaio 2014 il giorno della festa della Mistica e Santa Angela da Foligno

Dal memoriale della Santa Angela da Foligno 

L’esperienza di coloro che sono veramente fedeli riguarda, attiene e ha per oggetto il Verbo della vita, che si è incarnato e nel vangelo dice:

«Se qualcuno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui», e: «Chi mi ama… io mi manifesterò a lui». Clicca QUI per leggere l’intero memoriale

Dal discorso di Papa Benedetto XVI dell’Udienza Generale del 13 Ottobre 2010 Cari fratelli e sorelle, oggi vorrei parlarvi della beata Angela da Foligno, una grande mistica medioevale vissuta nel XIII secolo.

Di solito, si è affascinati dai vertici dell’esperienza di unione con Dio che ella ha raggiunto, ma si considerano forse troppo poco i primi passi, la sua conversione, e il lungo cammino che l’ha condotta dal punto di partenza, il “grande timore dell’inferno”, fino al traguardo, l’unione totale con la Trinità … Clicca QUI per leggere l’intero discorso di Papa Bendetto XVI Clicca QUI per leggere il decreto di canonizzazione equipollente di Papa Francesco  Alcune  foto su Google plus o su facebook CAM00936CAM00943CAM00939CAM00950

Leave a Reply