ALBERTO FREDDI LO RICORDO COSÌ

ALBERTO FREDDI LO RICORDO COSÌ

Alberto Freddi e Pace Claudio dopo la conferenza su Libero Liberati

Alberto Freddi con il sottoscritto Pace Claudio dopo la sua conferenza su Libero Liberati

Alberto Freddi per me è la storia di una amicizia nata durante la campagna elettorale del 2009, in cui era presente sebbene non candidato né a sindaco e nemmeno a consigliere.

Ebbi modo di conoscere e ascoltare una persona, dai modi e dai toni gentili che dimostrava però di avere esperienza, capacità di capire i problemi e volontà di fare come e meglio dei giovanotti.

Educazione, Bon Ton, l’unica volta che l’ho visto un po’ arrabbiato è stato in un confronto dialettico a palazzo Gazzoli, con un giornalista locale, che gli aveva contestato le sue idee sulla sanità ternana. 

La sanità ternana che lui voleva come una sanità amica e non burocratica, era il suo cavallo di battaglia politico, sebbene negli ultimi tempi, in lotta contro il male che lo ha portato alla prematura scomparsa, non era proprio sceso in campo nell’arena preferendo stare dalla parte della gente con un comitato per la buona sanità mediante il quale cercava di stimolare politici e mondo medico ad interessarsi  per le sue idee per Terni. Idee, che non erano quelle di un vecchio e presuntuoso anziano, ma di uno che vedeva prima degli altri le cose che non vuole vadano a finire male per il proprio territorio …

Certo aveva anche altri cavalli di battaglia come la necessità, di tenere alta la memoria sui personaggi che hanno fatto Terni e diffuso il suo nome nel mondo, Nera Marmora, Libero Liberati, … e a cui credo possa aggiungersi adesso anche il suo di nome: Alberto Freddi. Medico che aveva dimestichezza con le tecniche ultramoderne come quelle dell’Avatar, molto prima che la gente sapesse cosa fosse un Avatar, e per le quali aveva il rispetto e il confronto di ambienti accademici di oltre oceano pur vivendo e venendo dalla piccola Terni.   

Ogni tanto mi arrivava qualche incoraggiamento, da me molto gradito,  e qualche sollecito di diffondere e far conoscere la strada per un rinnovamento dell’ospedale a Terni , dandomi in anteprima, per essere diffuse in rete,  indicazioni che non tutti hanno condiviso e condividono,  magari giudicandole non  fattibili.

Tra queste una nota un po’ lunghetta che riporto come link in questo articolo nel blog nella speranza che almeno si riapra il dibattito sulle sue proposte e che, con un pur giusto vaglio,  l’arena politica, che l’anno prossimo a Terni si dovrebbe confrontare sui programmi e non sugli slogan, ascolti le idee di uno dei suoi cittadini che ha amato Terni di amore competente.

Claudio Pace Terni  17 Luglio 2013 Blogger

No Responses

Leave a Reply