Armonizzare l'atmosfera

Precursori sismici Si possono prevedere i terremoti? Diversi punti di vista

Precursori sismici Si possono prevedere i terremoti? Diversi punti di vista

Precursori sismici

Nella playlist su you tube le relazioni del pomeriggio Lenr&creato precedute dal saluto dal Brasile del teologo Francesco Bindella  a cui è seguita la lettura del Cantico di frate Sole da parte di Alivero Nicacci.

Seguono nella stessa PlayList:

  • l’intervento di Stefano Calandra, che espone la sua teoria astrale che correla la posizione del sole, la luna e gli altri pianeti con i sismi.
  • l’intervento degli esperti Paolo Felici e Gian Domenico Marchi dell’istituto Bendandiano
  • l’intervento sulla prevenzione in edilizia dell’Ing. Roberto Radicchia e dell’esperto statistico Roberto Paggi

Clicca QUI per la playlist degli interventi di Alberto Carpinteri all’Enea sullo stesso argomento.

Pomeriggio Lenr e Creato” (Carismi e Scienza per la Salvaguardia del Creato) dal titolo: EARTHQUAKE (Terremoto) I PRECURSORI SISMICI  i terremoti possono essere previsti? Esperienze, idee e teorie a confronto.

Data e Luogo

L’evento si è svolto Sabato 17 Dicembre presso la sala delle Fonti Medicee, Piazza Garibaldi 12 Santa Maria degli Angeli ad Assisi.

Sala che si trova proprio di fronte alle Fonti Medicee che costeggiano la Basilica di Santa Maria Degli Angeli.

Di fronte l’edicola di viale Patrono d’Italia vicino l’Hotel Porziuncola. (Clicca QUI per vedere la sala con street view).

Clicca QUI per visualizzare l’evento su Facebook.

Clicca QUI oppure QUI per visualizzare le modalità per raggiungere la Sala Medicea che si trova proprio di fronte alle fontanelle che costeggiano la Basilica di Santa Maria degli Angeli in viale Patrono d’Italia subito dopo la fermata dell’autobus.  Foto di Angelo P.

Programma svolto

Dopo la registrazione e i saluti iniziali (15.30-16.00) alle ore 16 sul tema dei terremoti e dei precursori sismici sono intervenuti l’insegnante Paolo Felici (Clicca QUI per il video) che ha raccontato la sua esperienza di controllo e divulgazione tramite i social media dell’attività sismica in corso nel centro Italia e l’ingegnere Roberto Radicchia.

Quest’ultimo in particolare ha approfondito la questione del significato dei criteri di costruzione anti sismica per come è intesa oggi dalla legge italiana e cioè che al verificarsi del sisma viene garantita l’incolumità fisica delle persone che possono abbandonare incolumi l’abitazione colpita.

Ha partecipato all’incontro Stefano Calandra (Clicca QUI per il video) al quale sono state date le coordinate temporali precise (luogo, giorno e ora) di un terremoto avvenuto in Cina nel 1975, verificando l’allineamento dei pianeti che si sono verificati come verifica della teoria che mette in relazione i terremoti con le fluttuazioni di forza di attrazione gravitazionale dei corpi celesti vedi anche Così la luna può influenzare i terremoti.

 Pagina seguente

Nella pagina seguente alcune foto del cielo di Greccio e le slide di un mio precedente intervento riepilogativo di alcune  teorie esistenti in materia di previsione dei terremoti.

Clicca QUI per andare alla pagina seguente.

Claudio Pace Terni 21 Novembre 2016 su Precursori Sismici

locandina-terremoti-17-dicembre-2016-santa-maria-degli-angeli-assisiprecursori sismici

Primo Presepe a Greccio significato e interpretazione

Primo Presepe a Greccio significato e interpretazione

Primo Presepe

Quest’anno per la Messa della Notte di Natale sono andato a Greccio, che con l’apertura della nuova galleria Marmore, ormai dista da Terni pochi minuti d’auto,

Non ero il solo di Terni, ho riconosciuto e salutato persone che conoscevo e che con piacere ho rivisto nella chiesa di Greccio.

La Messa di Natale a Greccio per consuetudine consolidata viene celebrata dal Vescovo di Rieti, che essendo stato eletto da pochi mesi ha celebrato per la prima volta il suo Natale nel Santuario famoso per essere stato il primo dove Francesco celebrando il Natale ha in qualche modo inventato il presepe vivente.

Read More…Read More…

Mangiatoia il segno tangibile dell’amore che si dona totalmente

Mangiatoia il segno tangibile dell’amore che si dona totalmente

Mangiatoia

Greccio si prepara a vivere un altro Natale, mentre il tempo insolitamente bello fa si che ci siano più visitatori del solito.

Mangiatoia Greccio
La Mangiatoia nella chiesa di Greccio è già pronta per accogliere il Dio Bambino

Nella Chiesa, quella più moderna, piccola e raccolta, è già pronta la mangiatoia, il luogo dove durante la Messa della Notte di Natale sarà deposto il bambinello che come è noto ha avuto una mangiatoia come suo primo giaciglio nella storia. [youtube]https://youtu.be/hy5K8MDx8l0[/youtube]

Read More…Read More…

Greccio Musicale Commentari restaurati da riscoprire e difendere

Greccio Musicale Commentari restaurati da riscoprire e difendere

Greccio Musicale

In Italia abbiamo più testi e commentari liturgici antichi che in qualsiasi altra parte del mondo, questo il dato inziale della relazione del professore Nicola Tangari, docente dell’università agli studi di Cassino e del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma che ha presentato ieri, il primo agosto del 2015 a Greccio,  i commentari restaurati di Greccio e di Poggio Bustone.

E la data scelta per la presentazione non è casuale, il primo Agosto infatti è il giorno in cui la chiesa tutta insieme al mondo francescano festeggiano il “perdono di Assisi” …

Greccio Musicale 1
Greccio Musicale Uno dei commentari mostrati al pubblico è facilmente databile perché l’autore ha voluto con la sua firma mettere anche la data in cui ha finito le sue fatiche. Siamo nel 1749 nonostante l’invenzione della “Stampa” nei conventi si preferisce continuare a copiare a mano su delle pergamene fatte con pelle di pecora o su carta

Una lectio magistralis, fatta ad un publico molto variegato, i frati di Greccio e di Poggio, le suore, i volontari,  i pellegrini, le persone del posto, molto orgogliose di sentire parlare del santuario di Greccio, e  numerosi altri che venivano dalle parti più disparate di Italia, alcuni da Ascoli, che non hanno perso l’occasione di poter vedere da molto vicino questi preziosi tesori della cultura, della storia e della Spiritualità Francescana.

Lezione fatta non allo scopo di fornire dei pur interessati dati di carattere storico e scientifico ma di fare innamorare le persone che ascoltano di questi tesori che solo l’amore e la sensibilità collettiva può salvaguardare nei secoli e consegnarlo alla custodia delle generazioni che verranno.

Greccio Musicale 7
Greccio Musicale Padre Luciano invita le sezioni maschili del coro Aurora Salutis di Rieti a cantare le lodi del Signore e della sua Madre. Solo il canto infatti può dare visibilità a  queste opere d’arte che sono i commentari liturgici che hanno bisogno di essere cantati o ascoltati per essere compresi fino in fondo.

Read More…Read More…

Greccio un incanto nella valle reatina non solo a Natale

Greccio un incanto nella valle reatina non solo a Natale

Greccio

[youtube]https://youtu.be/hy5K8MDx8l0[/youtube]

Da quando hanno aperto le due gallerie della Terni-Rieti, la tanta contestata galleria Tescino perché costruita sotto una discarica e la galleria delle Marmore, il santuario francescano di Greccio dista solo 21 chilometri da casa mia, che saranno anche di meno non appena completeranno i lavori, da tanto tempo ‘in corso’, per collegare  l’ultimo tratto della strada veloce, quello che collegherà la galleria Marmore alla strada veloce che per chi viene da Rieti si interrompe bruscamente in prossimità del lago di Piediluco.

E così, il santuario di Greccio, famoso perché in esso Francesco inventò il presepe, è davvero a portata di mano, e in questi periodo di caldo anticipato la voglia di farci un salto la Domenica Mattina è davvero tanta.

Greccio 4Voglia che ho soddisfatto oggi, festa della Mamma, fermandomi dopo la Messa nel luogo preciso dove Francesco, volle quella memorabile Messa di Natale del 1223, dove cantò, da Diacono ( unico caso in cui viene citato come tale) il santo Vangelo.
E’ un luogo incantevole, visitato anche da San Giovanni Paolo Secondo, che nella grotta del presepe, si è fermato in ginocchio a pregare come attesta una foto che è appesa nel corridoio vicino alla grotta.

Un luogo di silenzio, dove il frate del quadro dipinto nella grotta, pare essere abbastanza obbedito almeno oggi  …

Read More…Read More…