Armonizzare l'atmosfera

Quarto Convegno Assisi Nel Vento Boanarges 15-17 Maggio 2020

Quarto Convegno Assisi nel vento

Il calendario liturgico romano mette la festa di San Giovanni Evangelista nel bel mezzo del Tempo Liturgico del Natale,

dopo la festa del Natale e quella del primo martire, il diacono Stefano, cosa che forse non favorisce molto il ricordo dell’apostolo adolescente,

che sotto la croce ebbe il dono di ‘prendere tra le sue cose‘ la Madre di Gesù e che secondo la tradizione muore molto anziano nell’isola di Patmos.

Nel quarto Vangelo Giovanni pur non nominandosi mai si riconosce nella figura del discepolo prediletto da Gesù,

Gesù che più volte viene identificato con la terza parte del nome di Dio nel Roveto ‘Io Sono’!

Scriveva negli anni 60 l’allora professor Joseph Ratzinger: «L’Io Sono rappresenta la formula centrale della Cristologia giovannea»

Anche lui come già in Simone in Cefa vi fu un cambio di nome, fatto che biblicamente indica una fondazione…

Non tutti Sanno che la parrocchia di Medjugorje è dedicata a San Giacomo Apostolo, singolare coincidenza anch’essa come San Giacomo di Compostela è una metà di pellegrinaggi e un luogo dove numerose sono le conversioni…

Insieme all’apostolo Giacomo, Giovanni e Giacomo presero il nome di Boanerges (Figli del Tuono)

e sulle loro tracce, che quest’anno terremmo ad Assisi il nostro quarto convegno del ‘gruppo’

‘Assisi nel Vento’ (Vento dello spirito, vento nuovo nelle scienze del creato) dal titolo:

BOANERGES (Gr. Βοανηργές) SULLE TRACCE DEI FIGLI DEL TUONO
Dal cammino delle stelle di Giacomo, alla VIA DEL NOME di Giovanni.

Come nelle precedenti edizioni, il venerdì sarà dedicato al ‘Vento nuovo nelle scienze del creato’

con le relazioni su temi scientifici mentre la giornata di sabato (Vento dello Spirito)

sarà dedicata a temi di teologia e di spiritualità.

Per tutte le indicazioni del convegno la pagina di servizio (in costruzione)

è questa che segue nel sito assisinelvento.it

la mail di riferimento è assisnelvento @gmail.com (togliere lo spazio prima della @ messa per evitare gli spam automatici)

Mentre la bozza della locandina è questa che segue:

Download (PDF, Sconosciuto)

Vi Piace?

Terni 28 Dicembre 2019 Claudio Pace sul quarto convegno Assisi Nel Vento

Sconosciuto Spirito Non abbiamo nemmeno sentito dire che ci sia uno Spirito Santo

Sconosciuto Spirito Non abbiamo nemmeno sentito dire che ci sia uno Spirito Santo

Sconosciuto Spirito

Qualche giorno fa ad Assisi una persona che ha partecipato alla Messa del 29 Agosto,
mi ha raccontato di aver cominciato a sentire parlare, diversi anni fa, dello Spirito Santo da alcuni protestanti.
In parrocchia ne aveva sentito parlare veramente poco,
e il suo parroco non seppe soddisfare la sete che questa conoscenza gli aveva acceso nel cuore.
Un altro sacerdote  a cui si rivolse, invece gli spiegò ogni cosa, partendo dalle Sacre Scritture,
e da allora nacque, non solo una devozione, ma un amore, verso lo Sconosciuto Spirito, che non si è mai assopito.

Efeso

Sconosciuto SpiritoIl suo racconto mi ha fatto venire in mente la Efeso dei tempi di Paolo, dove Apollo,
che conosceva la predicazione del Battista con l’immersione nell’acqua
ma non quella di Gesù e della Chiesa nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Il sapiente Apollo viene guidato allo sconosciuto Spirito da una coppia di laici, Priscilla e Aquila.
E mentre Apollo va a Corinto Paolo torna ad Efeso e trova altre persone a cui far conoscere lo sconosciuto Spirito,
immerse nell’acqua per prepararsi ai tempi messianici, ma completamente ignoranti del loro arrivo.
E oggi?  I Cristiani di oggi quanto conoscono veramente lo Sconosciuto Spirito?
Quanto sono capaci di capire che parla attraverso i profeti e che si serve per i suoi disegni delle persone più strane.
Lo Spirito Santo sceglie Paolo, insieme a Barnaba, At 13,2 per evangelizzare le genti,
nessuno dei due facente parte del collegio apostolico,
al quale loro si riferiranno per dirimere le questioni importanti come quella della circoncisione.
E Paolo stesso che si definisce Apostolo per chiamata divina,
da una parte si riferisce a Pietro, Giacomo e Giovanni, le colonne della Chiesa,
dall’altra ascolta i profeti come Agabo pur essendo lui stesso dotato di carismi straordinari.
Nella chiesa del nuovo millennio iniziato si da lo stesso spazio alle profezie?
Le si considera come un modo di parlare dello Spirito Santo, che come si dice nel credo, ‘Ha parlato per mezzo dei profeti’?
O si aspetta che i profeti siano morti, per far loro qualche elogio delle loro virtù, ma di fatto spegnendo la voce dello Spirito
e le sue mozioni e ispirazioni per il bene della chiesa e del mondo?
Claudio Pace Terni 8 9 2017
L’omelia di S. Josemaria Escrivà sullo Spirito Santo, il grande sconosciuto
 Nella pagina seguente una nota scritta qualche hanno fa su Fb per la festa di Pentecoste

Boanerges Incontro con l’autore alla Mondadori di S.Maria Degli Angeli

Incontro autore Boanerges alla Mondadori di S.Maria Degli Angeli

Boanerges Il filmato con l’intera relazione

[youtube]https://www.youtube.com/playlist?list=PLK40E5JdJBZTBbl_mfQenZ9Wlmy5XyRGt[/youtube]

di sotto invece la pagina creata per l’invito all’incontro …

Boanerges
La Libreria Mondadori si trova nella Piazza Garibaldi a Sinistra della Basilica di Santa Maria degli Angeli della Porziuncola, ben servita da bus e treni. Nelle vicinanze si trova facilmente parcheggio 

Boanerges Incontro con Francesco Bindella, Autore del libro  Figli del Tuono presso la Libreria Mondadori di Santa Maria degli Angeli Sabato 14 Maggio 2016 ore 16.30

Clicca qui per invitare i tuoi amici tramite l’evento facebook

Read More…Read More…