Armonizzare l'atmosfera

Cascate Felliniane fa impressione ma bello Le Cascate delle Marmore raggiunte con il Tram da Roma

Cascate Felliniane fa impressione ma bello Le Cascate delle Marmore raggiunte con il Tram da Roma

Cascate Felliniane

[youtube]http://youtu.be/q6zDr-h43Ps?list=UUXuJMwimHKo8qB5I1Gg2Ixg[/youtube]

Cascate Felliniane
Cascate Felliniane, ogni anno circa mezzo milione di visitatori si impressionano per questa bellezza

La breve sequenza di sopra è tratta da un film del grande maestro del cinema italiano, Federico Fellini.

L’intervistauno dei film della maturità in cui Fellini non racconta solo se stesso e il suo cinema, ma la vita, la filosofia, ciò in cui crede e in cui non crede, partendo dal luogo più importante della sua vita: Cinecittà.

Il racconto del film è un capolavoro del modo di fare cinema, un sapere attirare l’attenzione e accendere la fantasia del potenziale e passivo spettatore che deve riuscire ad emozionare e a non annoiare.

È interessante la creazione del paradosso continuo, un film che racconta un film e che riprende ad essere un film che si conclude nel più tradizionale dei modi con gli indiani che assaltano la carovana.

Una conclusione che non nasconde una polemica nei confronti della televisione, che allora si vedeva come concorrente del cinema, infatti gli indiani volutamente casarecci, sono armati di antenne televisive,  …

Read More…Read More…

Antitrust Europeo Sette Novembre 2012 data infausta

Antitrust Europeo Sette Novembre 2012 data infausta

AntiTrust europeo
AntiTrust europeo un tweet per ricordare l’intervento di Matteo Renzi sull’Ast come causa di MalaEuropa

Antitrust Europeo

Ricordate il 7 novembre del 2012?

Almunia, la decisione di bloccare il piano Terni Tornio, l’acquisizione dell’Ast da parte di Outokumpu per tramite della Inoxum, … clicca QUI per vedere uno dei tanti articoli, quello di Reuters, che uscirono sulla vicenda:

La società siderurgica finlandese Outokumpu potrà acquistare Inoxum, divisione ‘Acciaio inossidabile’ della tedesca ThyssenKrupp, con l’impegno della cessione dell’acciaieria di Inoxum di Terni […]

Tra le tante cause che hanno portato all’effetto di oggi, quello del piano industriale attuale che prevede pesanti tagli occupazionali, non si può che ricordare e individuare come causa, quello che avvenne in questa sciagurata data del 7 Novembre 2012, e che oggi viene vissuta a Terni come una giornata interlocutoria, tra l’accordo, se così si può chiamare del Mise, e la decisione sulla prosecuzione dello sciopero che verrà discussa martedì prossimo a Terni, …

Read More…Read More…

Ricordato San Giovanni Paolo Secondo presso l’Ast di Terni

Ricordato San Giovanni Paolo Secondo presso l’Ast di Terni

Ricordato San Giovanni Paolo Secondo presso l'Ast di Terni Ricordato San Giovanni Paolo

Poteva sembrare un momento sbagliato, perché la testa delle persone era tutta concentrata sulla questione della riduzione della turnazione e all’annuncio delle prossime azioni di lotta.

Ma la preghiera a San Giovanni Paolo Secondo,

nel primo giorno in cui la chiesa universale festeggia il nuovo santo, che Don Marcello Giorgi,

storico cappellano delle acciaierie di Terni, ha presieduto, è stata fatta egualmente.

Anzi con più convinzione, perché il papa santo dal cielo preghi e interceda per la città di Terni e le sue acciaierie che ha ben conosciuto visitandole il 19 Marzo del 1981

Read More…Read More…

Terni Acciaiamente Magica, aspettando il verde al semaforo di Viale Brin

Terni Acciaiamente Magica, aspettando il verde al semaforo di Viale Brin

Terni Acciaiamente Magica
Terni Acciamente Magica, il semaforo di Viale Brin mentre la luna sorge dietro el colline di Pentima.

Terni Acciamente Magica Sul monte di Pentima, sorge puntuale la luna, sora luna, che esce come una moneta argentata dall’acqua e distrae l’attenzione dal rosso che prolunga il mio tempo di attesa per il ritorno a casa e mi immerge in un sogno-realtà, in un mare di ricordi e di esperienze.

Mentre sfrecciano le auto e le storie ignote di molti,  i miei pensieri si fermano sui luoghi del lungo viale che si intravedono da quell’incrocio tra lo stesso Viale Brin con Viale Breda e via della Pineta Centurini.  

Sulla destra la Fabbrica d’Armi, che di armi non ne produce più da tempo, ne ripara qualcuna, prolungando l’agonia di un palazzo monumentale e del suo Canale Nerino, luoghi pieni di storia, che pare non interessino più a nessuno. Sono solo un costo, che nessuno riesce a trasformare in risorsa, un costo che prima o poi verrà tagliato, un vero peccato, ma senza idee e voglia di fare, custodire la memoria è solo una voce di spesa …

Read More…Read More…

Divino Renzi ovvero Speranze AST dall’incontro con il premier

Divino Renzi ovvero Speranze AST dall’incontro con il premier

Divino Renzi Maurelli e Micheli
Divino Renzi: Nella foto Andrea Maurelli, presidente del consiglio provinciale, ascolta la relazione del generale e ingegnere nucleare Aldebrano Micheli durante il convegno sull’etica dell’energie rinnovabili celebrato lo scorso dicembre nell’aula del consiglio provinciale di Terni.

Divino Renzi

Andrea Maurelli è un collega ed un amico ed è stato anche per un po’ di tempo un mio vicino di casa.

Prima di diventare presidente dell’ultimo consiglio provinciale di Terni, è stato presidente della quinta circoscrizione, quando ancora esistevano le circoscrizioni e la quinta era quella del  mio quartiere.

Andrea ha voluto digiunare per chiedere una cosa molto semplice, la presenza diretta del premier Renzi a Terni,con l’implicita implicazione che questa venuta di Renzi, di cui lui è un sostenitore politico, significhi un impegno diretto del premier e del governo per risolvere la vertenza AST in corso, che tra uno sciopero ed una manifestazione non sembra segnare passi avanti molto significativi.

C’è un piano industriale, che prevede l’inglobamento di alcune società del gruppo, Società delle fucine, Aspasiel e Tubificio, più di cinquecento esuberi e lo spegnimento di un forno in pratica la chiusura stessa della storica fabbrica umbra o l’ennesimo forte ridimensionamento in attesa di una vendita verso non si sa quale compratore.

Un fondo? Outokumpu?

Mistero! E soprattutto quando? …

Read More…Read More…