Armonizzare l'atmosfera

Terni Acciaiamente Magica, aspettando il verde al semaforo di Viale Brin

Terni Acciaiamente Magica, aspettando il verde al semaforo di Viale Brin

Terni Acciaiamente Magica
Terni Acciamente Magica, il semaforo di Viale Brin mentre la luna sorge dietro el colline di Pentima.

Terni Acciamente Magica Sul monte di Pentima, sorge puntuale la luna, sora luna, che esce come una moneta argentata dall’acqua e distrae l’attenzione dal rosso che prolunga il mio tempo di attesa per il ritorno a casa e mi immerge in un sogno-realtà, in un mare di ricordi e di esperienze.

Mentre sfrecciano le auto e le storie ignote di molti,  i miei pensieri si fermano sui luoghi del lungo viale che si intravedono da quell’incrocio tra lo stesso Viale Brin con Viale Breda e via della Pineta Centurini.  

Sulla destra la Fabbrica d’Armi, che di armi non ne produce più da tempo, ne ripara qualcuna, prolungando l’agonia di un palazzo monumentale e del suo Canale Nerino, luoghi pieni di storia, che pare non interessino più a nessuno. Sono solo un costo, che nessuno riesce a trasformare in risorsa, un costo che prima o poi verrà tagliato, un vero peccato, ma senza idee e voglia di fare, custodire la memoria è solo una voce di spesa …

Read More…Read More…

PapaGadget ovvero come sminuire la forza di un messaggio

PapaGadget ovvero come sminuire la forza di un messaggio

PapaGadget

Dopo il solito pranzo alla solita mensa dell’AST, una mensa famosa che ha avuto tra i suoi illustri ospiti l’indimenticabile presidente  della repubblica Italiana, Sandro Pertini, e il papa operaio, San Giovanni Paolo Secondo (vedi  sopra la foto del suo memorabile pranzo accanto a due operai sorteggiati, foto che è appesa ad una parete della mensa stessa ed è tratta dal sito dedicato al papaoperaio) oggi ho preso un caffè con un amico e collega che lavora con noi in acciaieria.

Vi lavora da molti anni ma non tanti per andare in pensione (vedi anche legge Fornero 🙁 ) 

Il mio collega e amico poi non è del gruppo AST ma di una delle aziende che fanno outsourcing per l’AST e vive momenti di grande preoccupazione anche per l’ovvio motivo che le cifre ufficiali degli esuberi (550) venute fuori dal nuovo piano industriale, giudicato irricevibile dai sindacati e non condivisibile dalle istituzioni, parlano solo del gruppo senza dire nulla sugli effetti che lo stesso piano potrebbe produrre sui lavoratori dell’indotto se si adotteranno politiche di Insourcing.

Con tutto ciò si lavora nella speranza che qualcosa di buono succeda, si continua la propria vita normale, con le pause, la mensa, e il caffé del chioschetto che vende anche i tabacchi …

Read More…Read More…

Piano Industriale Ast preoccupazioni e speranze

Piano Industriale Ast preoccupazioni e speranze

Piano Industriale AstPiano Industriale Ast

Si avvicina, sia pure con qualche incertezza, la data in cui sarà comunicato il nuovo piano industriale dell’AST e con l’avvicinarsi di questa data aumentano le preoccupazioni la cui fondatezza sapremo solo quando saranno noti a tutti  i dettagli di un piano industriale che viene fuori dopo una serie di vicende e di prese di posizioni politiche, come quella del M5s che ha portato la questione in parlamento in un question time con il ministro Guidi, come si può leggere nel blog di BeppeGrillo, con un  pezzo che si conclude con con una proposta, forse non originale, di un tavolo allargato e l’invocazione di conoscere subito i contenuti del piano industriale ast:

[…] Serve subito un tavolo per tutti gli attori coinvolti nella vicenda e allargato anche alle forze parlamentari e europarlamentari umbre. Bisogna subito conoscere e valutare i contenuti del piano industriale Thyssen. Infine, è necessario lavorare per il rilancio della produttività e competitività dell’intero sito siderurgico ternano, completando il sistema infrastrutturale e abbattendo i costi energetici di produzione.  …

Read More…Read More…

Buona Pasqua 2014 da Terni i miei auguri agli amici della rete e non

Buona Pasqua 2014 da Terni i miei auguri agli amici della rete e non

Buona Pasqua 2014 Auguri!
Buona Pasqua 2014 Auguri!

Buona Pasqua 2014

Quest’anno gli auguri di di Buona Pasqua 2014, lo ho voluti fare personalizzando una immagine della nostra fabbrica, le acciaierie di Terni, che hanno festeggiato con un udienza da papa Francesco #TernidalPapa, i suoi 130 anni di vita  e che dopo le note vicende di vendita all’Outokumpu stoppata dall’Europa è stata riacquistata dallaThyssenKrupp ed è in attesa di nuovo piano industriale (per Luglio?) in cui finalmente si saprà quale sarà il futuro della fabbrica che, non solo a Terni ma in tutta l’Umbria, produce benessere ma che deve affrontare nuove sfide su vasti fronti. Non ultimo quella ambientale come dimostra il botta e risposta tra il suo amministratore delegato ed alcune associazioni ambientaliste.  Questo mentre la politica a livello nazionale ha dimostrato la sua debolezza ignorando perfino che il passaggio di proprietà era verso i tedeschi e non i francesi …

Read More…Read More…