Porta Santa Amerina aperta nella cappella di Don Pierino

Porta Santa Amerina aperta nella cappella di Don Pierino

Porta Santa Amerina

 

Porta santa amerinaQuesta mattina sono stato a Mulino Silla ad Amelia, per assistere alla suggestiva cerimonia dell’apertura della Porta Santa Amerina.

aperta nel ‘cuore spirituale’ della Comunità Incontro:

la cappella dove riposano i resti mortali del suo fondatore don Pierino Gelmini.

Il Giubileo della Misericordia è passato in questo modo anche da qui.

Una delle periferie esistenziali dove dei ragazzi combattono quotidianamente la battaglia per uscire dal mondo delle droga, la porta larga dove è facile entrare.

Con molta difficoltà e grazie all’esistenza di comunità come queste,  alla fine qualcuno riesce ad uscire.

Già per uscire si percorre la porta stretta del percorso di riabilitazione.

Percorso fatto di impegno, di lavoro, di ricostruzione.

Ricostruzione di se stessi e del rapporto con gli altri, per poi provare a ricominciare ad affrontare la vita quotidiana con le sue sfide, con le sue insidie, e chi non ce la fa se vuole può ricominciare di nuovo …

Omelia del Vescovo di Terni e i saluti del neo sindaco di Amelia e del Vice Prefetto di Terni 

La porta santa amerina

La decisione del Vescovo di Terni di aprire la porta santa amerina in mezzo a questa comunità, ha avuto proprio questo significato profetico e simbolico, di sostegno e riconoscimento da parte della chiesa di chi si mette con i fatti a servizio degli altri davvero in difficoltà.

Tanto più che dal 1979 ad oggi il fenomeno della Droga non solo non è cessato ma si è anche trasformato in peggio, le droghe sintetiche pare abbiano degli effetti ancora più devastanti, ancora più difficili da combattere e soprattutto gli interventi sulle cause non si vedono.

Ricordo molto bene le parole di Don Pierino Gelmini che spiegava nelle sue come i grossi problemi che ci sono nelle famiglie, nelle scuole, nei vari ambienti da dove provenivano e provengono gli ospiti delle sue comunità, sono tra le cause su cui molto spesso non si riflette abbastanza e poco si agisce.

Nelle foto di sotto il ricordo dell’apertura della porta santa Amerina che è stata preceduta da una breve processione dalla sala multifunzionale dove poi si è ritornati per la celebrazione  dell’Eucarestia.

Clicca QUI per leggere le letture che sono state proclamate, in particolare il Vangelo era quello del Buon Samaritano.

Claudio Pace 10 Luglio 2016 su Porta Santa Amerina

Leave a Reply