Fotovoltaico moribondo insieme allo Scambio sul Posto (SSP)

Fotovoltaico Moribondo

Fotovoltaico Moribondo: stanno uccidendo il fotovoltaico

Fotovoltaico moribondo insieme allo Scambio sul Posto (SSP) Stanno uccidendo il fotovoltaico

Fotovoltaico Moribondo. Ringrazio l’amico Claudio Pace che mi concede uno spazio sul suo blog per rivolgermi agli amici fotovoltaici (e non).

Numerose sono le visite che riceviamo e numerosi sono i quesiti (anche personali) che vengono lasciati, i più frequenti sono:
– Chi si frega la corrente del fotovoltaico?
– Perché in Italia non si vende più il fotovoltaico?
– Mi hanno proposto il fotovoltaico, dove mi possono fregare?
– Ho messo i pannelli fotovoltaici, ma la bolletta non diminuisce.
– Pannelli fotovoltaici, siete contenti?
– Ma chi ha il fotovoltaico deve pagare le tasse per i kwh prodotti?
– Pannelli fotovoltaici ma chi ci guadagna?
Il denominatore comune è la fregatura, … dovuta ad un fotovoltaico moribondo oramai. Il timore dell’imbroglio, della non convenienza e ciò vale sia per i fotovoltaici che per i potenziali fotovoltaici. Questo è un motivo di riflessione che mi porta a dire, per chi non se ne fosse ancora accorto, che stanno uccidendo il fotovoltaico e se si guardasse su più larghi orizzonti stanno neutralizzando il futuro delle energie rinnovabili. La motivazione è semplice: gli incentivi sono stati elargiti con un sistema fuori controllo, dal quale hanno tratto vantaggio i grandi gruppi di interesse (leggasi ecomafie dei parchi eolici e fotovoltaici su terreni rubati all’agricoltura) attirati dall’ingordigia del profitto, a spese dei diritti delle famiglie, che ci hanno creduto e hanno investito per l’autoconsumo, ma che oggi sono sempre più in difficoltà con le bollette da pagare (il prezzo finale dell’energia elettrica è addirittura aumentato) e in difficoltà anche per la restituzione degli eventuali finanziamenti.
Infatti secondo i dati al 31.12.2012, analizzando la composizione delle diverse classi di potenza installata, gli impianti fino a 20 kw (quelli cioè che possono riguardare una utenza domestica) hanno prodotto complessivamente circa 2.500 MWh. Gli altri 14.500 MWh sono stati prodotti da impianti di potenze superiori con caratteristiche commerciali, che producono cioè energia solo venderla ed incassare gli incentivi (le ecomafie di cui sopra), che hanno incamerato la massima parte degli incentivi!
Questi dati confermano che i nostri governanti hanno sostenuto un sistema speculativo, sbagliato ed inefficiente a vantaggio delle lobbies del profitto, a scapito delle famiglie, che sono invece motivate dall’autoconsumo e dal risparmio sulla bolletta.
Il sistema degli incentivi al fotovoltaico, avrebbe dovuto servire ad un autosostentamento iniziale, per fare partire la produzione di energia elettrica attraverso il sole, e oggi a distanza di molti anni (!) l’investimento fotovoltaico dovrebbe essere automaticamente scelto per ragioni di convenienza e risparmio familiare. Nella realtà, come sostiene il blog, tutti possono constatare che l’ostacolo della finanziarizzazione del SSP studiato dai governanti, non permette all’energia fotovoltaica di entrare del risparmio familiare.
Lo scenario futuro non è solo la sospensione di ogni forma di incentivo, ma addirittura di una tassa familiare sullo SSP per la possibilità di utilizzare la rete, nei momenti in cui non autoconsumiamo (vedi post QUI).

La via di uscita per le famiglie con l’SSP, potrebbe essere l’opportunità di integrare l’impianto fotovoltaico con un MINI-sistema di accumulo, che permetta di rendersi il più possibile indipendenti dalle imprese di vendita e dalle trappole finanziarie dei governanti.

Tutto ciò in attesa che si realizzi anche la produzione di energia con la fusione fredda che sembra ormai avere solide basi, così come verrà mostrato al prossimo convegno di fisici che si terrà il 12 ottobre prossimo a Terni (e il cui programma è disponibile  QUI ).

DOBBIAMO MUOVERCI, perché il fotovoltaico moribondo per le famiglie non deve morire deve riprendere vita.

ALESSANDRAPERFOTOVOLTAICO

 

6 Comments

  1. Avatar Claudio Pace 21/09/2013
  2. Avatar Danilo Stentella 21/09/2013
  3. Avatar Vincenzo 21/09/2013
  4. Avatar Emilio Santa Maria 23/09/2013
  5. Avatar mario 01/11/2013
  6. Avatar Giuseppe 29/11/2015

Leave a Reply