Armonizzare l'atmosfera

Telfer Flashmob fotografico per salvare la memoria

Telfer Flashmob fotografico per salvare la memoria

Telfer Flashmob fotografico
Telfer Flashmob fotografico

Telfer Flashmob fotografico.

Sta girando per i cellulari di Terni un sms che ha il seguente testo:

Ciao ūüôā Domani dom 12.1.2014 alle 15 in Valnerina ex stazione tram Papigno, vieni a fotografare la passerella¬† della Telfer, sperando che non sia l’ultima volta. (Il comune di Terni vuole abbatterla¬†costo 400.000 euro: ( ) Flashmob fotografico! Gira questo sms ai tuoi contatti umbri.

E’ un sms che sto inviando ai miei contatti, con la speranza che anche loro facciano altrettanto con i loro, o che invino un mail con contenuti analoghi. E il passaparola serve, anche per conoscere storie che ti colpiscono non poco. Per esempio quella del padre di Giafranco Colasanti, noto esponente ternano del Unmil¬†, sempre in prima linea per difendere i diritti dei disabili e far rispettare le leggi italiane che tanto sono eccellenti, contro ogni forma di barriera architettonica, quanto sono poco rispettate anche nelle nuove costruzioni. La storia √® semplice, il padre di Gianfranco lavorava proprio l√¨, √® l√¨ che ha trascorso lunghi anni vedendo la calciocianamide¬†traghettata dal reparto di produzione al magazzino dall’altra parte della strada statale Valnerina, proprio mediante la passerella. Nulla di pi√Ļ, il lavoro, i duri anni di lavoro di un Italia operosa concentrata a Terni che per eccellenza √® la citt√† del lavoro e dell’acciaio. Gianfranco domani ha assicurato la sua presenza, per me pi√Ļ preziosa di quella di un alta personalit√† della politica o dello spettacolo che pure sarebbero ben gradite se servissero alla causa …

Read More…Read More…

Telfer delenda est? Ancora un nuovo triste annuncio di demolizione

Telfer delenda est? Ancora un nuovo annuncio di demolizione

Telfer delenda est
Telfer delenda est? Speriamo di no

[Comunicato Stampa- Telfer delenda est]

Leggo con profondo dispiacere, sulla stampa locale, un nuovo imminente annuncio di demolizione da parte del comune di Terni (Gennaio-Febbraio) , della passerella della Telfer. Il comune pare impaziente di spendere i circa quattrocentomila ¬†euro stanziati¬†per compiere quello che a molte persone appare un inutile scempio, che se eseguito, eliminerebbe tout court un manufatto di importanza storica sotto il profilo dell’archeologia industriale¬†aprendo le porte per una dequalificazione dell’area con il rischio che la stessa potrebbe essere destinata per l’ennesimo ipermercato cittadino o destinazioni simili a carattere prevalentemente speculativo. ¬†Tutto ci√≤ in una zona che si vorrebbe dichiarata come patrimonio mondiale. dell’Unesco. Spero che la giunta DiGirolamo, che potrebbe essere al suo ultimo mandato, salvo un suo ripresentarsi eventualmente premiato dagli elettori, non lasci questo brutto ricordo alla citt√† di Terni e che invece ponga la sua attenzione al reperimento di fondi per restaurarla e per riutilizzare l’intera area a scopi che possano giovare sia la archeologia industriale che il turismo sportivo, data la presenza di una pista naturale di rafting e di un gruppo di appassionati canoisti che ¬†la stanno valorizzando utilizzando l’unica risorsa della loro passione …

Read More…Read More…